Dakota, la ragazza con la barba spopola su TikTok - Foto

Dakota, la ragazza con la barba spopola su TikTok – Foto

Daniela Vitello

Dakota, la ragazza con la barba spopola su TikTok – Foto

| 13/08/2022
Dakota, la ragazza con la barba spopola su TikTok – Foto

2' DI LETTURA

Si chiama Dakota Cooke, ha 30 anni, vive a Las Vegas ed è una star su TikTok. L’influencer non riconoscere di appartenere né al genere femminile né a quello maschile. Dall’età di 13 anni, ha una crescita anormale di peli sul viso che per i medici che l’hanno visitata nel corso degli anni è da imputare a dei problemi ormonali. Durante l’adolescenza, Dakota si radeva due volte al giorno per nascondere la fastidiosa e folta barba ed essere sempre impeccabile agli occhi della gente. Ad un certo punto, però, ha deciso di infischiarsene e ha smesso di radersi. Adesso la 30enne si sente più sexy che mai e su Tiktok è diventata una paladina della body positivity.

Dakota Cooke (Foto Instagram)

“Per 10 anni sono sprofondata in una spirale di vergogna”

“Quando ho raggiunto la pubertà a 13 anni, ho iniziato a vedere una peluria color pesca sul viso che poi è diventata più lunga e scura – ha raccontato al “Daily Mail” – Un amico di famiglia me lo ha fatto notare, poi il mio patrigno mi ha portato dai medici per fare i test, per poi portarmi dal parrucchiere dove ho fatto la mia prima ceretta in assoluto. Era super scomodo e all’epoca non sapevo nemmeno radermi le gambe. Sono cresciuta in un periodo in cui le donne con i peli sul viso erano così stigmatizzate che le donne del salone mi dicevano che le ragazze non dovrebbero farsi crescere i peli del viso. Mi è rimasto impresso, perché per i successivi dieci anni sono semplicemente sprofondata in una spirale di vergogna in cui cercavo di nascondere la mia faccia nelle foto e facevo cerette ogni settimana”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Dakota Cooke (Foto Instagram)

“La mia famiglia e i miei amici sono stati di grande supporto”

“Sono arrivata a un punto, quando ho cominciato uno dei miei primi lavori, che mi radevo la faccia due volte al giorno, una al mattino e poi durante la pausa perché i peli erano così visibili e stavo lavorando nel reparto trucco dove non era accettabile essere nient’altro che una donna stereotipata (…) All’inizio avevo molta ansia per lo sguardo fisso delle persone, ma sono arrivata a un punto in cui ho deciso di non preoccuparmene più. La mia famiglia e i miei amici sono stati di grande supporto durante il mio viaggio di accettazione di me stessa e adesso mi sento più sexy che mai!”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 13/08/2022 22:35
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965