Noemi Letizia, il racconto inedito dell'ex Papi Girl a "Report": "Ho pensato di togliermi la vita"

Noemi Letizia, il racconto inedito dell’ex Papi Girl a “Report”: “Ho pensato di togliermi la vita”

Daniela Vitello

Noemi Letizia, il racconto inedito dell’ex Papi Girl a “Report”: “Ho pensato di togliermi la vita”

| 01/02/2022
Noemi Letizia, il racconto inedito dell’ex Papi Girl a “Report”: “Ho pensato di togliermi la vita”

4' DI LETTURA

Il “Casoria-gate” mandò in frantumi il matrimonio di Berlusconi e Veronica Lario

  • Noemi: “Io violentata psicologicamente, mi chiamavano prostituta”
  • La donna sostiene di aver frequentato le feste di Berlusconi da minorenne
  • L’avvocato del leader di FI: “Dichiarazioni frutto di ricordi non precisi”

“Sono Noemi Letizia e sono nota per la mia festa di 18 anni un po’ movimentata. Un’occasione che mi ha lasciato una macchia addosso. Una macchia che non mi appartiene ma con la quale ho dovuto convivere per anni e che ha influenzato anche la mia vita in maniera molto negativa. Una situazione molto più grande di me”.

Sigfrido Ranucci (Foto da video)

Cos’è il “Casoria-gate”

Comincia così l’intervista che Noemi Letizia ha rilasciato in esclusiva alla trasmissione “Report” condotta da Sigfrido Ranucci. Il 27 aprile 2009, Noemi Letizia compie 18 anni e li festeggia in un locale a Casoria, un piccolo comune vicino Napoli. Fra lo stupore di tutti, alla festa si presenta l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Ancora oggi Noemi non si spiega come il leader di Forza Italia sia arrivato a lei. “In realtà l’accaduto mi era sembrato strano – ha detto al giornalista di “Report” – però siccome io partecipavo a sfilate e a cose così, avevo pensato: “Probabilmente sono entrata in qualche meccanismo, è normale… Giravano dei book fotografici miei, all’interno di quelle situazioni. Per cui io pensavo che, in realtà, tramite situazioni circolari, ero arrivata lì”.

Silvio Berlusconi (Foto da video)

“Sono diventata anoressica e mi sono chiusa in casa”

“Cosa provo oggi? Il rancore non fa parte dei miei sentimenti. Provo tenerezza – ha confessato – Ci sono persone che nella vita non guardano in faccia niente. Io sono stata bullizzata mediaticamente, sono diventata anoressica, mi sono chiusa in casa. Mi hanno violentato psicologicamente chiamandomi prostituta ad ogni angolo della strada. Ma di cosa stiamo parlando? Andavo a ballare ed ero una zo***la. Tramite un percorso psicologico sono riuscita a scegliere la strada più lunga. Potevo anche scegliere altro. Potevo togliermi la vita. Ci ho pensato tante volte”.

LEGGI ANCHE: E’ finita tra Noemi Letizia e l’ex di Pamela Prati: “Mi ha mollato perchè non le ho regalato i tulipani”

Noemi Letizia (Foto da video)

“Ci siamo attenuti a quanto ci hanno detto di dire”

Noemi sostiene di non aver chiamato “Papi” Berlusconi di sua iniziativa. “Io chiamo ‘Papi’ mio padre. Mi è stato detto di chiamare così Berlusconi e io l’ho fatto. Purtroppo ci siamo attenuti a quanto ci hanno detto di dire e di fare ma la verità è tutt’altra roba”, ha dichiarato. Per poi aggiungere: “La verità non te la racconto, non mi va di raccontarla così, renditi conto che mi stai chiedendo delle cose assurde”.

All’epoca Berlusconi si difese in tv

La presenza dell’allora premier Silvio Berlusconi alla festa di 18 anni di Noemi Letizia riempie le pagine di tutti i giornali. Pochi giorni dopo, Veronica Lario scrive una lettera al quotidiano “La Repubblica”. “Chiudo il sipario sulla mia vita coniugale. Non posso stare con un uomo che frequenta le minorenni”, dice. Silvio Berlusconi è costretto a difendersi in tv. “Sono fatti che riguardano il privato di una famiglia e se consente anche il mio privato. Non c’è niente da rispondere, poi questa famiglia ha risposto a tutte le domande per conto suo”, dichiara a “Porta a porta”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Silvio Berlusconi (Foto Instagram)

“Ho frequentato le sue feste da minorenne”

“Le versioni date dalla famiglia Letizia sono diverse e contradditorie – ha precisato ieri sera il giornalista di “Report” – A tanti anni di distanza, Noemi ci racconta un fatto sinora inedito: avrebbe frequentato da minorenne varie feste organizzate nelle residenze di Berlusconi fino a quando nel corso di una festa a Villa Certosa..”.

Noemi Letizia (Foto da video)

“La festa a Villa Certosa è andata storta”

“Io a quella festa mi sono accorta che le cose non andavano bene – ha raccontato la donna – Lui con me non c’è riuscito, perché evidentemente lui piano piano pensava di trascinarmi. Prima le feste erano tutte normali. Io sono andata a feste con Barbara D’Urso, feste del Milan. (…) Una festa sola è andata storta: ed era quella là. A mio padre che si preoccupava diceva che ci stavano anche i suoi figli e le fidanzate. Quando arrivo lì, a un certo punto, mi sono chiusa nella stanza dicendo che stavo male e non sono uscita fino a quando non siamo partiti. A mio padre non ho raccontato niente. Quello è Berlusconi, è una persona potente, contro chi ti vai a mettere? In che situazione avrei messo mio padre? Sono stata zitta. Poi a Napoli funziona che si ricambia l’invito ed è venuto alla festa. Pensa io come stavo. Ero morta”.

“Quando è scoppiato il boom – ha aggiunto – le telefonate sono state ‘dì questo’, ‘dì questo’. Che fai? Parli? Zitta, muta! Ho fatto quello che mi è stato detto di fare. Lui telefonava anche a mio padre”.

GUARDA LA PUNTATA INTEGRALE (VIDEO)

Sigfrido Ranucci (Foto da video)

La nota dell’avvocato di Silvio Berlusconi

Sigfrido Ranucci ha letto una nota ricevuta da Niccolò Ghedini, avvocato di Silvio Berlusconi: “Nessun accordo preventivo c’è stato sulle dichiarazioni rese all’epoca dalla signora Noemi Letizia. Inoltre, le nuove dichiarazioni sugli eventi a Villa Certosa non corrispondono alla realtà fattuale degli accadimenti. Si palesano, verosimilmente, come una rielaborazione postuma frutto di ricordi non precisi”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 01/02/2022 18:02
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965