L'annuncio di una 24enne: "L'11 giugno mi sposo con me stessa"

L’annuncio di una 24enne: “L’11 giugno mi sposo con me stessa”

Daniela Vitello

L’annuncio di una 24enne: “L’11 giugno mi sposo con me stessa”

| 04/06/2022
L’annuncio di una 24enne: “L’11 giugno mi sposo con me stessa”

2' DI LETTURA

La sologamia, termine con cui si indica il matrimonio di una persona con se stessa, non è più una tendenza esclusivamente occidentale. Tra pochi giorni, in India, Kshama Bindu convolerà a nozze con se stessa. La cerimonia si svolgerà il prossimo 11 giugno in un tempio nella città di Vadodara, nello stato occidentale del Gujarat. La sposa, studentessa di sociologia e blogger, indosserà un abito rosso e sfoggerà l’henné sulle mani. La 24enne ha spedito gli inviti a familiari e amici, scelto il sacerdote che officerà il rito e prenotato la luna di miele a Goa.

Kshama Bindu (Foto Instagram)

“Nessuno può amarti più di te stesso”

“Molte persone mi dicono che sono un ottimo partito – ha dichiarato Kshama – Io rispondo: mi sono conquistata. Ma tante altre criticano la mia scelta e a loro dico: è una mia scelta e sposo chi voglio. Che sia un uomo o una donna o me stessa. Sposando me stessa, voglio normalizzare la sologamia: vieni al mondo da solo e da solo lo lasci in pace. Quindi chi può amarti più di te stesso? Se cadi, sei tu che dovrai rialzarti”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Kshama Bindu (Foto Instagram)

“Profondo atto di accettazione di me stessa”

“È il mio modo di dimostrare che sto accettando tutte le diverse parti di me – ha aggiunto – in particolare le parti di me stessa che ho cercato di negare o rinnegare, come le mie debolezze, siano esse fisiche, mentali o emotive. Per me, questo matrimonio è davvero un profondo atto di accettazione di me stessa. Quello che sto cercando di dire è che accetto me stessa, tutta me stessa, anche le parti che non sembrano belle”.

Kshama Bindu (Foto Instagram)

La prima sposa single d’Italia

Il primo matrimonio sologamico risale al 2015: l’inglese Sophie Tanner sposò se stessa a Brighton. Il primo caso italiano risale al 2017 quando la 40enne Laura Mesi, istruttrice di fitness di Lissone (Monza), convolò a nozze organizzando una cerimonia impeccabile. Anche in quel caso, però, mancava lo sposo. La storia della donna, prima sposa single d’Italia, ha travalicato i confini italiani. “Avevo detto a parenti e amici che se entro il quarantesimo compleanno non avessi trovato la mia anima gemella mi sarei sposata da sola – confessò al quotidiano “La Repubblica” – Credo fermamente che ciascuno di noi debba innanzi tutto amare se stesso. Si può vivere una fiaba anche senza il principe azzurro”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823