Ristruttura casa e trova una bambola murata con un biglietto terrificante

Ristruttura casa e trova una bambola murata con un biglietto terrificante

Daniela Vitello

Ristruttura casa e trova una bambola murata con un biglietto terrificante

| 22/09/2021
Ristruttura casa e trova una bambola murata con un biglietto terrificante

Una storia che sembra uscita da un film dell’orrore

  • Jonathan aveva appena acquistato la casa e aveva deciso di abbattere una parete
  • All’interno del muro, una bambola dall’aspetto inquietante
  • Il messaggio choc: “Ho accoltellato i vecchi proprietari”

La storia di Jonathan Lewis ricorda la trama di un film horror. Come racconta il “Liverpool Echo”, il 32enne ha acquistato una casa a Walton-on-the-Hill, nel Surrey (Gran Bretagna), e durante alcuni lavori di ristrutturazione ha fatto una macabra scoperta. L’uomo ha deciso di abbattere una parete di cartongesso per ricavare maggiore spazio nel ripostiglio sotto le scale. Lewis si è accorto che una parte del muro suonava a vuoto e ha aperto un buco. Al suo interno, c’era una bambola dall’aspetto inquietante con un biglietto altrettanto inquietante tra le mani.

“Mi chiamo Emily, grazie per avermi liberato”

“Caro lettore/nuovo proprietario della casa, grazie per avermi liberato – recitava il messaggio scritto a mano – Il mio nome è Emily, i miei padroni originali vivevano in questa casa nel 1961. Non mi piacevano, dovevano andarsene. Cantavano sempre ed erano felici, era nauseante quel che facevano era cantare ed essere felici, era nauseante. Per la loro morte ho scelto l’accoltellamento, dunque spero tu abbia dei coltelli. Spero tu dorma bene”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

“I miei amici mi hanno detto di rimettere la casa in vendita”

Dopo un momento di comprensibile sconcerto, il 32enne si è consultato con gli amici che gli hanno consigliato di lasciare immediatamente la casa. “Alcuni di loro i hanno detto di rimettere la casa in vendita – ha raccontato Jonathan – ma penso sia solo uno scherzo”. “A essere onesto trovo tutto ciò buffo – ha dichiarato – Probabilmente farei la stessa cosa. La lettera menziona l’anno 1961 ma l’agente immobiliare mi ha detto che quella parte di casa era stata rinnovata solo quattro o cinque anni fa. Anche la carta e la grafia non sembrano molto vecchie”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823