Selvaggia Lucarelli, compleanno in Sicilia: la dedica del fidanzato - Perizona Magazine

Selvaggia Lucarelli, compleanno in Sicilia: la dedica del fidanzato

Daniela Vitello

Selvaggia Lucarelli, compleanno in Sicilia: la dedica del fidanzato

| 30/07/2021
Selvaggia Lucarelli, compleanno in Sicilia: la dedica del fidanzato

La giornalista ha spento 47 candeline in vacanza

  • Il fidanzato-chef: “Con lei sarebbe speciale pure nel sottoscala”
  • La coppia è legata da sei anni e lui dice: “E’ la donna della mia vita”
  • La giornalista: “Siamo diversi per indole ma guardiamo il mondo allo stesso modo”

Selvaggia Lucarelli ha spento oggi 47 candeline in Sicilia dove è sbarcata nelle scorse ore per una vacanza. Dopo aver fatto tappa a Taormina, la giornalista si è spostata a Noto. Con lei il fidanzato Lorenzo Biagiarelli, il figlio adolescente Leon nato dal matrimonio con Laerte Pappalardo e il cane Godzilla.

Selvaggia Lucarelli (Foto Instagram)

La dedica di Lorenzo

“Come forse già saprete, oggi è il compleanno di questa ragazza – ha scritto Biagiarelli su Instagram – Come forse già saprete, è la donna della mia vita. Come forse già saprete, è lei che tollera le mie deviazioni dall’autostrada perché ‘lì si mangia benissimo’, che esce in centro a Noto alle 11 di mattina con 42 gradi perché ‘non possiamo non fare la prima colazione lì’, che ha preso aerei-lattina dentro il monsone perché si fidava di me, che ha dormito con -20 a 4000 metri e le bottiglie di acqua calda sotto le coperte, ma più in generale che non solo condivide, ma anzi sprona, ogni piccola follia che rende la nostra vita speciale da sei compleanni ma alla fine con lei sarebbe speciale pure nel sottoscala. Auguri amore mio”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli (Foto Instagram)

L’intervista di coppia a “L’Assedio”

Selvaggia Lucarelli ha raccontato come l’arrivo di Lorenzo (più giovane di lei di 15 anni, ndr.) nella sua vita abbia rappresentato una sorta di resurrezione. Prima di conoscere il giovane chef, poi assoldato da Antonella Clerici nella trasmissione di RaiUno “E’ sempre mezzogiorno”, la giornalista aveva allacciato relazioni tossiche. Biagiarelli è stato una sorta di premio dopo tanti amori sbagliati.

Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli verso la Sicilia (Foto Instagram)

Lorenzo: “Ci ho provato per tre giorni, poi è crollata”

I due si sono conosciuti su Facebook. “Ci ho provato per tre giorni, lei ha opposto le difese, poi è crollata su una nota vocale dei Pooh un po’ riarrangiata e da lì è stata tutto in discesa – ha svelato Lorenzo in un’intervista di coppia rilasciata a Daria Bignardi a “L’assedio” – Le ho mandato ‘Pensiero’, solo che al posto di dire ‘Non restare chiuso lì pensiero’ diceva ‘Non restare chiusa lì Selvaggia, esci a cena assieme a me mannaggia’. All’inizio non le ho scritto perché non capivo con che meccanismo selezionava gli uomini da mettere alla berlina. Cosa mi ha colpito di lei? È bellissima, intelligentissima, ha questo modo di vedere il mondo che assomiglia un po’, anche se la mia placidità fa un po’ da contraltare. Mi sono detto ‘Le chiedo di uscire e vediamo cosa succede’ non presagendo quello che poi sarebbe successo”.

Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli (Foto Instagram)

Il primo appuntamento: “Lui mi ha portato in un posto per mummie”

“Quella sera non è successo niente di speciale, siamo andati a cena in un ristorante giapponese – ha raccontato Selvaggia – È stato divertente il fatto che tutti e due, conoscendo la nostra differenza d’età che è 15 anni, abbiamo pensato a qualcosa che fosse adatto all’altro. Ai tempi lui aveva 25 anni e io 40. Mi ha portato a fare l’aperitivo in una specie di posto per mummie, uno di quei bar milanesi dove il cappuccino costa 16 euro. E io l’ho portato in un sushi brasiliano, tutto smart. Poi abbiamo fatto una passeggiata in corso Sempione e siamo finiti sotto l’Arco della Pace e ci siamo baciati lì sotto. Sembra quasi un film di Pieraccioni. Poi tante resistenze perché io ero inevitabilmente spaventata dalla differenza d’età. Anche per un fatto di vanità. Essere quella più vecchia della coppia mi scocciava molto. Ero sempre stata abituata ad essere la più giovane, la più figa. Era lui il più figo e il più giovane. Poi inizialmente io passavo circa metà della giornata senza che Lorenzo esistesse. Mi svegliavo la mattina, portavo il bambino a scuola e lui dormiva. Studiava all’università, aveva una vita più sregolata”. “Su di lei non avevo dubbi, avevo l’incoscienza dei 25 anni”, le ha fatto eco il compagno.

Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli (Foto da video)

Selvaggia: “Con lui ho smesso di soffrire e ho abbassato le difese”

 “Dopo che l’ho conosciuto – ha confessato la Lucarelli – mi sono detta ‘Ok ho smesso di soffrire. Magari ci lasceremo. Però comunque andranno le cose spero di conservare questo senso di gratitudine che ho nei suoi confronti’. Comunque vada io ho vissuto questi 5 anni con serenità, anche con passione, ma senza quei turbamenti che ti fanno stare male. Alle volte abbiamo avuto dei conflitti e siamo stati anche male. Un paio di volte abbiamo anche minacciato di lasciarci. Tu soprattutto hai minacciato di lasciarmi. Per esempio, quando eravamo all’inizio della nostra storia e lui mi ha detto ‘basta’, io ho fatto una cosa che non avrei mai fatto nelle relazioni precedenti: ho insistito, ho cercato di convincerlo. Nelle relazioni precedenti non lo avrei mai fatto perché era un gioco di forza, una sfida continua. Alla fine era una questione di orgoglio. Con lui ho abbassato completamente le difese. C’erano anche molti indizi che mi dicevano che superata la difficoltà iniziale questa storia poteva funzionare. La nostra storia funziona e questo è inequivocabile”.

Lorenzo Biagiarelli e Selvaggia Lucarelli a Praga (Foto Instagram)

Biagiarelli: “Non pensavo che per stare con qualcuno, dovessi anche viverci insieme”

“Noi ci siamo incontrati a due diversi stadi di civilizzazione – ha spiegato Biagiarelli – Lei era la società progredita, io l’allegra tribù. Io per esempio non pensavo che per stare con una persona a un certo punto dovessi anche viverci insieme. Questa cosa non mi era mai passata per la mente. Siamo andati a vivere insieme più o meno dopo un paio di mesi. Io ho avuto un’influenza, lei mi ha tenuto in casa perché in quel momento mi trovavo da lei”. “Capisci? L’ho trattenuto con la malattia”, ha ironizzato Selvaggia.

Lorenzo Biagiarelli e Selvaggia Lucarelli a Praga (Foto Instagram)

“Siamo diversi per indole, ma guardiamo il mondo allo stesso modo”

“Io e lui siamo molto diversi per indole, però per il resto abbiamo lo stesso modo di vedere il mondo – ha concluso la Lucarelli – Lui è la parte meno manifesta di me, quella altruista, quella buona. Poi io scelgo di mostrare di più altro. Io credo di essere la parte più manifesta di lui, quella che lui nasconde. Lui ha un fortissimo spirito critico e anche polemico specie tra le mura domestiche. Forse in questo senso ci completiamo. Poi è sempre felice, a lui piacciono le persone, il mondo. Vorrei ucciderlo perché vedo questo ottimismo che resiste a tutto. Lui si sveglia tutte le sante mattine e dice ‘ti amo’, ‘ma che bella giornata’ e io tutte le sante mattine gli vorrei dirgli ‘passami il napalm’”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823