Chi era Sinisa Mihajlovic: la moglie, i sei figli e la nipotina

Chi era Sinisa Mihajlovic (la moglie, i sei figli e la nipotina): “Quanta vita ho vissuto”

Daniela Vitello

Chi era Sinisa Mihajlovic (la moglie, i sei figli e la nipotina): “Quanta vita ho vissuto”

| 16/12/2022
Chi era Sinisa Mihajlovic (la moglie, i sei figli e la nipotina): “Quanta vita ho vissuto”

4' DI LETTURA

Gravissimo lutto nel mondo dello sport. Sinisa Mihajlovic si è spento oggi a 53 anni. L’ex calciatore serbo ed ex allenatore del Bologna (era stato esonerato lo scorso settembre, ndr.) ha lottato come un guerriero contro una grave forma di leucemia che gli era stata diagnosticata tre anni fa. Mihajlovic lascia la moglie Arianna Rapaccioni, con cui nell’estate del 2020 aveva festeggiato le nozze d’argento in Sardegna, e sei figli. Nel novembre del 2021, a due anni dal trapianto di midollo osseo, il campione aveva radunato in un agriturismo familiari e amici tra cui Gianni Morandi per festeggiare il ritorno alla vita e la nascita della sua prima nipotina.

Sinisa Mihajlovic (Foto Instagram)

L’annuncio della famiglia: “Morte ingiusta e prematura”

“La moglie Arianna, con i figli Viktorija, Virginia, Miroslav, Dusan e Nikolas, la nipotina Violante, la mamma Vikyorija e il fratello Drazen, nel dolore comunicano la morte ingiusta e prematura del marito, padre, figlio e fratello esemplare, Sinisa Mihajlovic – recita un comunicato inviato all’Ansa dalla famiglia del campione – Uomo unico, professionista straordinario, disponibile e buono con tutti. Coraggiosamente ha lottato contro una orribile malattia. Ringraziamo i medici e le infermiere che lo hanno seguito in questi anni, con amore e rispetto, in particolare la dottoressa Francesca Bonifazi, il dottor Antonio Curti, il Prof. Alessandro Rambaldi, e il Dott. Luca Marchetti. Sinisa resterà sempre con noi. Vivo con tutto l’amore che ci ha regalato”. Sono tantissimi i personaggi del mondo della politica, dello spettacolo, della musica e dello sport che in queste ore stanno ricordando e salutando Sinisa Mihajlovic sui social.

Sinisa Mihajlovic e Arianna Rapaccioni con i figli (Foto Instagram)

La moglie: “Ci siamo innamorati subito, al primo sguardo”

In un’intervista rilasciata a “Domenica In” nel 2020, l’ex showgirl Arianna Rapaccioni aveva raccontato com’era nato il suo amore per l’ex calciatore serbo: “Ho lasciato Luna Park a metà anno perché avevo deciso di sposarmi con lui. L’ho conosciuto nel ’95 e nel ’96 ci siamo sposati. Ho smesso di lavorare per dedicarmi alla famiglia. Lui giocava nella Sampdoria e non potevamo vederci così spesso. Quindi ho fatto una scelta, ho preferito scegliere lui e costruirmi questa bellissima famiglia. Ci siamo innamorati subito, al primo sguardo”.

Arianna Rapaccioni e Sinisa Mihajlovic (Foto da video)

Sinisi e Arianna: cinque figli e una nipote

“Lui è molto romantico – aveva aggiunto – viveva a Genova e veniva a Roma a trovarmi, mi faceva le sorprese. Mi ha conquistato con la sua dolcezza. Ha chiesto la mano al mio papà. L’ho portato a cena a casa per farlo conoscere ai miei genitori e quella sera ha detto a mio padre ‘io voglio sposare sua figlia se lei me lo permette’. E’ stata una cosa carina, mio padre si è sciolto. Ha conquistato tutta la mia famiglia”. Per Sinisa Mihajlovic, Arianna Rapaccioni ha lasciato il mondo dello spettacolo. Dalla loro unione sono nati cinque figli: Viktorija, Virginia, Miroslav, Dusan e Nicholas. Qualche anno fa, Viktorija e Virginia hanno partecipato a “L’Isola dei Famosi”. Virginia ha reso i genitori nonni per la prima volta.

Arianna Rapaccioni e Sinisa Mihajlovic (Foto Instagram)

Il primogenito nato da una relazione giovanile

Sinisa Mihajlovic aveva un altro figlio, Marko, nato da una relazione giovanile. Di lui aveva parlato in un’intervista a “Oggi”: “Con lui sono stato un padre diverso, e mi dispiace. Non lo sento da un anno – ha svelato – Gli avevo chiesto di prendersi più responsabilità, non ne è stato capace. Mi ha chiamato, ma non ho risposto. Lo chiamerò io quando sarò pronto. Quando qualcuno mi delude, mi serve tempo”.

Sinisa Mihajlovic (Foto Instagram)

Dopo la diagnosi di leucemia disse: “Quanta vita ho vissuto”

Nel 2019, dopo la diagnosi di leucemia, Sinisa Mihajlovic raccontò la sua storia in una lunga intervista a “La Gazzetta dello Sport” spiegando di essere abituato da sempre a combattere: “L’adolescenza in Serbia, la carriera, l’Italia e le tante città, sei figli, la povertà, i successi, l’agiatezza. Ma anche due guerre, le ferite, le lacrime… Oggi se mi guardo indietro posso dirlo: Sinisa, quanta vita hai vissuto”. “Sono un uomo fortunato – disse parlando della sua famiglia – Ho sei figli. Il primo, Marco, nato da un incontro quando arrivai a Roma. Mia moglie Arianna mi ha regalato 5 gioielli, se oggi sono il mio orgoglio gran parte del merito è di mia moglie. Sono la mia forza, il senso di tutto. La carriera mi ha impedito di godermi appieno la crescita come avrei voluto”.

Sinisa Mihajlovic con la figlia Viktorija (Foto Instagram)

I coniugi Mihajlovic e il figlio mai nato

“Al più piccolo, Nicholas, ho dato più attenzioni perché ero più adulto e non facevo più il calciatore – concluse – Ma il tempo passa in fretta. Non viene più nel lettone a dormire e quando vado a prenderlo a scuola non mi corre più incontro per abbracciarmi, ora inizia a vergognarsi. Poco più di un anno fa io e Arianna stavamo aspettando un altro figlio. Purtroppo la gravidanza si è interrotta. Avere un figlio a 50 anni, è un po’ come ricominciare, tornare giovani. Mia moglie ci soffre, lo so, lo vedo. Io nel dolore penso che forse abbiamo già avuto tutto come genitori. Forse un altro figlio sarebbe stato sfidare le leggi del tempo. Ma di notte prima di addormentarmi il pensiero corre sempre lì”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 16/12/2022 15:46
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965