Pamela Prati, l'intervista bomba: ecco di cosa vive e la sua verità sul bingo

Pamela Prati, l’intervista bomba: ecco di cosa vive e la sua verità sul bingo

Daniela Vitello

Pamela Prati, l’intervista bomba: ecco di cosa vive e la sua verità sul bingo

| 19/02/2022
Pamela Prati, l’intervista bomba: ecco di cosa vive e la sua verità sul bingo

8' DI LETTURA

La soubrette protagonista della prima puntata di “Belve”

  • Dal provino per “Playboy” al Bagaglino: “Ho il carisma di una primadonna ma sono umile”
  • La stilettata a Maria De Filippi: “Le ho chiesto di darmi una mano ma non mi ha neanche risposto”
  • Lo scandalo Mark Caltagirone: “Mi fa veramente male non essere creduta. Giravo con un coltello”
  • La causa a Mediaset e a Barbara D’Urso: “Mi ha dato della truffatrice, è un reato”

Ospite della prima puntata del nuovo ciclo di “Belve”, Pamela Prati svela a Francesca Fagnani alcuni clamorosi e inediti particolari della sua vicenda pubblica e privata. Dagli esordi sexy come modella e attrice agli anni gloriosi del Bagaglino fino al periodo buio dell’isolamento dopo seguito allo scandalo Mark Caltagirone, l’uomo (inesistente) che doveva diventare suo marito.

“Sono fiera di essere una soubrette, appartengo al popolo”

“Che belva mi sento? Io sono un’amante dei felini, quindi un po’ pantera, un po’ ghepardo. Mi sono definita un’artista del popolo perché io sono del popolo, mi sento vicina al popolo. Quando dico ‘popolo’ intendo il pubblico. Il mio talento principale è la spontaneità. Il talento poi è quello che gli altri vedono in te. Tutt’oggi sono il simbolo della bellezza italiana, sono una soubrette e sono fiera di esserlo. Sono il simbolo di chi lotta per arrivare e io ce l’ho fatta. Io rappresento i colori dell’Italia”.

Francesca Fagnani (Foto da video)

“Sono diversa da tutti e uguale a nessuno”

“In Italia se non sei tutti i giorni in video tendono a dimenticarti, mentre in America un artista lo è sino alla fine anche se non deve dimostrare tutti i giorni l’artista che è. Io ho più ammiratori che detrattori. Cosa piace di me? Intanto il fatto che sembro un’eterna ventenne. Poi io trasmetto una luce che non tutti hanno, quindi mi osservano e vedono una persona diversa dal solito. Diversa da tutti e uguale a nessuno. A me è stata negata parte della mia infanzia ma quel vuoto l’ho riempito con il calore del pubblico. Il dolore però non si potrà mai colmare, ci puoi convivere”.

L’incontro con Alberto Tarallo

“Lasciai la Sardegna e andai a Roma dove facevo la commessa. In un negozio mi vide Alberto Tarallo e mi disse: ‘Ma tu sei sprecata’. Mi propose la copertina di ‘Playboy’. Feci un provino. Come funziona il provino? Ti vedono come mamma ti ha fatto. Siccome non sono nata ricca e servivano i soldi a casa, lui mi convinse a fare questo provino e da quel provino eccomi qui. Poi feci anche ‘Playmen’. Io comunque fondamentalmente sono molto timida ma nascondo la mia timidezza”.

Pamela Prati (Foto da video)

Il Bagaglino e la popolarità: “Sono una primadonna ma resto umile”

“Pingitore mi scoprì e mi portò al Bagaglino in Rai. Se ho saputo gestire la mia popolarità? Credo che la popolarità non è tanto raggiungerla ma piuttosto mantenerla. Io sono riuscita a mantenere la popolarità. Io ce l’ho, anche troppa sinceramente. All’inizio non mi è girata la testa, non me ne sono accorta, forse per la mia umiltà. Poi ho il carisma della primadonna. La primadonna è colei che, quando entri in un teatro e ci sono tante altre donne, attira l’attenzione, l’occhio va soltanto su di lei. La primadonna è umile, deve sapere scendere bene le scale, deve avere un grande fascino e una grande professionalità. Con quella luce ci nasci, ce l’hai e abbagli. Una volta un ammiratore mi fece trovare un’automobile fuori dal Bagaglino. Era un ammiratore molto anziano. Chiesi a Pingitore se potevo accettare. Alla fine l’ho accettato ma non avevo la patente e l’ho rivenduta”.

“Vivo di pensione e di quello che ho guadagnato in passato”

“Un mio pregio? Sono molto altruista, molto generosa, dolce. Un difetto? Sono permalosa e impulsiva. Come ho vissuto gli alti e bassi della mia carriera? Diciamo che ultimamente non sono stati molto carini con me. Un’artista è un essere umano e quindi vive le cose come le vivono tutti gli esseri umani. Ci sono momenti di grande gioia e momenti di grande sconforto. Dopo la vicenda Mark Caltagirone faccio molta fatica a lavorare. Di cosa vivo oggi? Intanto ho la mia pensione, poi compongo delle canzoni dove non c’è nessun guadagno e vivo di quello che ho guadagnato in passato”.

LEGGI ANCHE: Pamela Prati: “Tutti solidali con Cazzaniga, io messa alla gogna. Ho pensato di togliermi la vita”

Francesca Fagnani (Foto da video)

“Ho chiesto aiuto a Maria De Filippi ma non ho ricevuto risposta”

“La mia è più una fatica psicologica, mi dispiace che tante persone che potevano aiutarmi non mi hanno aiutato. Per esempio, ho scritto una lettera a Maria De Filippi che stimo tantissimo dove chiedevo con grande umiltà di darmi una mano. Pur di uscire da quel momento buio, avrei lavorato anche in redazione, anche spostando solo le fotocopie. Le ho mandato dei fiori, il mio libro così magari poteva conoscermi meglio e mi è dispiaciuto di non aver avuto neanche una risposta. Magari sapere se almeno i fiori sono stati di suo gradimento perché se c’è una cosa dove sono brava è scegliere i fiori con cura”.

“Sono andata qualche volta al bingo ma non sono dipendente dal gioco”

“Io odio il bingo, non so neanche giocare. Sì è vero sono stata fotografata mentre entravo in un bingo ma ero con degli amici e questo non significa che amo giocare a bingo. Avevo delle persone che mi aspettavano dentro. Poi non è un reato. Non ho una dipendenza dal gioco, hanno detto una cosa sbagliatissima. Mi hanno dato anche della truffatrice e questo è un reato. Se delle volte sono entrata al bingo e mi hanno vista non è né un reato né una dipendenza. Ci sarò andata qualche volta. Non mi piace, non mi interessa”.

Pamela Prati (Foto da video)

“Oggi sono innamorata di me stessa”

“Se sono innamorata? Adesso sono innamorata di me stessa. E’ iniziata la più grande storia d’amore della mia vita. Finalmente! Ho avuto e ho tuttora uomini che cadono ai miei piedi ma io li lascio cadere e li lascio lì per terra. Se ho conosciuto Silvio Berlusconi? E’ stato il mio datore di lavoro. Se mi ha corteggiato? Beh, lui corteggia tutte le donne, è un galantuomo. Corteggiare è una cosa, fare dei complimenti è un’altra. Mi ha fatto dei complimenti”.

Lo scandalo Mark Caltagirone

“Io non sono andata in tanti programmi, diciamo che la storia l’hanno raccontata più gli altri e che ad oggi nessuno ha raccontato effettivamente come stanno le cose. Come sto adesso? Purtroppo non sto bene, anche perché chi non ci passa non può capire. C’è l’inganno, l’elaborazione del lutto di una persona che pensavi che ci fosse, che ci fosse una famiglia, e poi scopri in un modo terribile che non c’è. E ci stai male, ti senti umiliata. Mi hanno massacrata, c’è stata una gogna mediatica ingiusta, sono stata un business mediatico. Io non ho fatto parte di questo business”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Francesca Fagnani (Foto da video)

“Ero dentro un sistema, mi hanno colpito quando ero più sensibile”

“Nessuno è andato mai a fondo per capire come stanno davvero le cose. Io ero dentro un sistema, mi avevano studiato da tempo e hanno beccato il momento in cui ero più sensibile per colpire. Non sono stata creduta perché hanno trasmesso delle cose che non corrispondono alla verità. Ci sono delle indagini in corso e nel tempo usciranno. Ci sono ancora delle cose che non si sanno, non posso dirle perché ci sono delle indagini. Io non ho detto bugie. Bisogna spiegare le cose come stanno e fino a oggi non sono state spiegate. Come lei non mi crede, non mi credono tante altre persone. Perché sono una donna? Perché una donna è una stupida, una cretina?”.

“Non ho guadagnato un centesimo e ho subito anche delle minacce”

“Per andare in tv non sono stata pagata. Io mi sono resa conto di tutto quello che mi avevano fatto in uno studio legale dove mi hanno messo davanti alla realtà. Mi hanno fatto vedere che tutto quello per cui io stavo combattendo non esisteva. Io ho subito anche delle minacce. Io non ho guadagnato un centesimo, anzi il lavoro che avevo prima non ce l’ho più. Non mi chiama più nessuno. Che cosa mi ha portato questa storia? Una pubblicità negativa. Sarei proprio una stupida che mi sveglio la mattina dopo 45 anni di carriera, amata da tutti, e decido di inventarmi una cosa del genere. Sarei proprio una stupida. Io sono stata ingannata, mi è stata costruita una trappola crudele. Io ho anche rischiato la vita (per le minacce, ndr.). Spero che la mia immagine possa risollevarsi da questa vicenda”.

GUARDA IL VIDEO

Pamela Prati (Foto da video)

“Ho fatto causa a Mediaset e a Barbara D’Urso”

“A Mediaset non mi invitano più perché siamo in causa. L’ho fatta io la causa. Se una persona rinuncia a essere pagata perché vuole riscattare la sua innocenza, io oggi voglio giustizia. Sono in causa con Mediaset e con colei che ha divulgato delle cose bruttissime sulla mia persona. Nemmeno voglio dire il nome. Se è Barbara D’Urso? Sì sì. Mi ha dato della truffatrice, è un reato. Io sono stata truffata, non ho truffato. Non posso andare oltre. Ho pensato di fare gesti autolesionistici e giravo sempre con un coltello. Grazie a Dio, non ho mai fatto niente. La vita mi deve qualcosa perché mi ha tolto tanto. Mi ha dato tanto ma mi ha anche tolto tanto proprio per quel fatto che mi è successo. La vita mi deve un regalo. Mi fa veramente male non essere creduta”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 19/02/2022 10:18
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965