Jessica vuota il sacco: il senso di colpa per il padre in carcere e l'attrazione per Barù

Jessica vuota il sacco: il senso di colpa per il padre in carcere e l’attrazione per Barù

Daniela Vitello

Jessica vuota il sacco: il senso di colpa per il padre in carcere e l’attrazione per Barù

| 18/03/2022
Jessica vuota il sacco: il senso di colpa per il padre in carcere e l’attrazione per Barù

2' DI LETTURA

Domenica 20 marzo Jessica Selaissé, vincitrice della sesta edizione del “Grande Fratello Vip”, si racconterà in esclusiva a “Verissimo”. Il programma condotto da Silvia Toffanin ha rilasciato un’anticipazione dell’intervista alla Bridget Jones italiana. Jessica comincia col confidare che non immaginava di certo arrivare in cima al podio. “Sono ancora incredula e senza parole – dice – Credevo che vincesse mia sorella Lulù perché pensavo fosse la più forte e aveva voglia di riscattarsi”.

Jessica Selaissé

“Barù mi ha aiutato a rinascere, mi piace”

Silvia Toffanin indaga sulla love story mai nata con il coinquilino Barù Gaetani. “Per me è stato un grande compagno di viaggio nella Casa – confessa Jessica – Mi ha aiutato a rinascere: se non fosse stato per lui molti lati di me sarebbero rimasti nascosti. Gli voglio bene e mi piace. Tra di noi c’è molta attrazione fisica, sicuramente ho preso una bella cotta per lui. Nella Casa ci sono stati solo bacetti innocui, adesso aspetto il vero bacio appassionato. Dobbiamo conoscerci fuori”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Barù Gaetani

Il padre in carcere: “Io lo ammiro”

La vincitrice del “GF Vip 6” parla anche del padre, Aklile Berhan Makonnen Hailé Selassié, in carcere da giugno con l’accusa di truffa: “Stiamo aspettando che la giustizia faccia il suo corso. Inizialmente mi sono sentita in colpa per aver accettato di partecipare al programma sapendo che papà stava attraversando un dramma. Io lo ammiro, per me è il migliore del mondo e gli voglio un bene infinito”.

LEGGI ANCHE: “Grande Fratello Vip”, Jessica svela cosa farà con i soldi del premio

Jessica Selaissé (Foto Instagram)

“Mi piacerebbe condurre un talk show”

E sull’eventualità che il tanto discusso titolo nobiliare di “Principessa” possa non essere vero, Jessica non ha dubbi: “È la persona che conta, non il nome”. Dopo 183 giorni di reclusione nella Casa di Cinecittà, adesso l’ex gieffina sogna di proseguire la sua strada nel mondo dello spettacolo: “Mi piacerebbe essere una conduttrice di un talk show. Spero che dopo questa esperienza si possano aprire altre porte”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 18/03/2022 15:55
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965