Ermal Meta contro Angela da Mondello...e la palermitana finisce in commissariato - Perizona Magazine

Ermal Meta contro Angela da Mondello…e la palermitana finisce in commissariato

Daniela Vitello

Ermal Meta contro Angela da Mondello…e la palermitana finisce in commissariato

| 09/11/2020

Ermal Meta contro Angela da Mondello? L’ultimo tweet del cantautore è criptico ma in tanti vi leggono un riferimento alla […]

Ermal Meta contro Angela da Mondello? L’ultimo tweet del cantautore è criptico ma in tanti vi leggono un riferimento alla casalinga palermitana diventata famosa per il tormentone “Non ce n’è Coviddi”. Nelle prossime ore, Angela Chianello – questo il nome dell’intraprendente siciliana – debutterà infatti nel mondo della musica con il suo primo singolo dal titolo “Non ce n’è”. Una notizia che ha scatenato un vero e proprio putiferio sui social con la donna accusata di speculare sui morti di Covid-19.

“Povera musica, che finisce in bocca a chi diventa appena famoso per ragioni che con la musica non c’entrano niente – scrive Ermal Meta su Twitter – È come vedere uno di 70 anni con una di 20 che si dicono innamorati. Che pena infinita”. Il cantante non fa nomi ma i follower non hanno alcun dubbio. Il post al vetriolo sarebbe indirizzato proprio ad Angela da Mondello.

LIVE TWEET

Buongiorno Ermal, io non voglio giudicare chi deve o non deve fare musica la cosa che più mi rattrista e il tema che la persona è andata a trattare con tanta leggerezza e zero rispetto per le persone che quel problema sta cercando di combatterlo per stare in vita”, “La cosa triste e che noi stessi postiamo e diamo credito a questa che di musica non ha nulla a che vedere”, “Con un tweet solo ci hai fatto capire che il trash lo segui tutto, da Angela di Mondello sino a Paolo Brosio. Quanto sono orgogliosa di te”, “Uno schiaffo a chi combatte e soffre per questa situazione atroce che viviamo. Tu non lo dici, ma io sì… colpa anche di chi segue certi personaggetti e certa tv spazzatura che contribuisce a dare loro visibilità”, “Il problema non è solo lei, il problema sono anche quelli che la seguono, chi l’ha fatta diventare “famosa”, chi le permette di andare in TV, per di più in prima serata”, “Viviamo in un mondo malato, e di certo non per il virus. Un mondo dove il rispetto è morto e sepolto per tanta, troppa, gente. Una cosa così dovrebbe far orrore a tutti, invece eccola lì che diventa famosa sulla base del nulla cosmico e della stupidità assoluta. Che schifo”, “La musica dovrebbe essere un messaggio di positività, di amore, di tutto quello che vogliamo… Ma non può essere una mancanza di rispetto nei confronti di tanto dolore… Come sempre concordo pienamente con te”, “Ciao Ermal, non posso che condividere il tuo pensiero. E aggiungo: povera Palermo! Mi piacerebbe che la mia splendida città fosse ricordata solo per l’operato di Persone colte ed oneste come Giovanni, Paolo, Pino . . e non per chi ostenta ignoranza ed illegalità”, commentano alcuni internauti.

Tuttavia c’è anche chi fa notare a Ermal Meta che la differenza d’età in amore, da lui portata a paragone nel tweet, non dovrebbe essere un problema né destare pregiudizi: “Perché due persone di età molto differente non possono innamorarsi? È forse “contro natura”? (Cit.) E perché dev’essere proprio lei la più giovane?”. “Ho indicato la luna, non guardarmi il dito”, replica il cantante. “Non c’entra la luna né il dito. Lei è un bravo musicista e una brava persona (sembrerebbe), ha fatto un esempio che sa di moralismo. È il paragone che non regge”, “Hai detto la cosa giusta con l’esempio, secondo me, sbagliato, in quanto la differenza d’età alta (sopra i 10 anni) non per forza è discriminante se parliamo di sentimenti. In ogni caso, mi trovo concorde col tuo pensiero circa la musica”, ribattono alcuni fan.

+++AGGIORNAMENTO+++

ANGELA IN COMMISSARIATO

Stando a quanto riporta l’Adnkronos, Angela Chianello è stata convocata insieme al suo agente al commissariato di Mondello dove è stata sentita dal vicequestore aggiunto Manfredi Borsellino, figlio di Paolo, in merito alla vicenda del videoclip girato ieri in spiaggia con un gruppo di giovani senza mascherine e con assembramento. Per i due è scattata la sanzione amministrativa prevista dalla legge anti-Covid.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: “Non ce n’è Coviddi” diventa una canzone, insulti per Angela sbarcata a Mondello per girare il videoclip

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965