Diletta Leotta, la firma del siciliano Luca Melilli sul party per i suoi 28 anni - Foto - Perizona Magazine

Diletta Leotta, la firma del siciliano Luca Melilli sul party per i suoi 28 anni – Foto

Daniela Vitello

Diletta Leotta, la firma del siciliano Luca Melilli sul party per i suoi 28 anni – Foto

| 21/08/2019

Il party siciliano per il 28esimo compleanno di Diletta Leotta porta la firma del comisano Luca Melilli, wedding designer e […]

Il party siciliano per il 28esimo compleanno di Diletta Leotta porta la firma del comisano Luca Melilli, wedding designer e event planner a capo della Panta Rhei, un’agenzia che da 14 anni trasforma in realtà i sogni dei suoi clienti rendendo unico qualsiasi happening.

Melilli non è da solo in quest’avventura. Al suo fianco c’è il floral designer Franco Cannata. Due opposti che ci completano e dalla cui collaborazione è nata persino una web serie dal titolo “Tutto Esaudito” che svela il backstage dei matrimoni “by Panta Rhei” e la cui seconda stagione dai social potrebbe sbarcare in tv.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Il vulcanico siciliano ha alle spalle dei mesi particolarmente impegnativi. Tra i fiori all’occhiello già inseriti in curriculum, l’organizzazione del party a bordo piscina seguito alla premiazione del regista Oliver Stone al “Taormina Film Fest”. La festa, svolta all’Excelsior Palace di Taormina, ha coinvolto 200 amici del cineasta.

E poi ancora il party per il premio alla carriera a Gina Lollobrigida nella suggestiva cornice dell’hotel San Pietro di Taormina e le nozze da mille e una notte di Tatiana, la figlia di uno dei più ricchi petrolieri libanesi. Una quattro giorni culminata in una festa fiabesca per 250 persone al castello Xirumi, a Lentini, in una vera e propria atmosfera da film.

Fino ad arrivare alla chiamata di Diletta Leotta che ha scelto di tornare nella sua Catania per spegnere 28 candeline. Teatro dei festeggiamenti la villa di famiglia dove lo scorso 15 agosto la conduttrice di Dazn ha riunito i genitori, i fratelli, i cugini ma anche gli amici venuti appositamente dal Nord. Una sessantina di persone in tutto che “The Queen” (come la chiamano i più intimi, ndr.) ha voluto stupire con effetti speciali.

“Quando Diletta ci ha contattati – svela Luca Melilli – è andata subito dritta al sodo. ‘Voglio una festa sicula’, ci ha detto. Una persona così decisa e con le idee così chiare potrebbe addirittura mettere in soggezione. Ma noi, sulla base anche della nostra esperienza, non ci siamo affatto spaventati e ci siamo subito messi all’opera per confezionare un evento siciliano in tutto e per tutto. Quello che mi ha colpito di Diletta, oltre alla sua eleganza e raffinatezza ereditate entrambe dall’altrettanto splendida madre, è stata la sua voglia di omaggiare la sua terra facendo respirare agli amici l’aria e i sapori di casa”.

La punta di diamante del party a bordo piscina, oltre agli allestimenti comprensivi di luminarie, teste di moro e bancarelle per il food, è stato il percorso gastronomico. Un ricco buffet, apprezzatissimo dagli ospiti della Leotta e da loro immortalato in numerose Instagram Stories, a base di arancini, ragù, pistacchio, pasta alla norma, zeppole, crespelle, riso al nero di seppia. A firmare il catering è stata la catanese Ortensia Prestipino.

Senza parlare della torta dipinta a mano, come le bancarelle, da Luca & company, e accolta dalla festeggiata con un urlo di gioia. “Il progetto del party è nato e si è sviluppato proprio dalla torta – spiega Melilli – L’abbiamo subito immaginata con i nostri colori: il rosso, il blu, l’arancio e il giallo. E non poteva mancare l’omaggio all’Etna. Poi l’abbiamo decorata con la frutta di martorana e abbiamo aggiunto il suo nome e il numero 28. Infine, per conferirle un tocco glam e renderla più stilosa abbiamo scelto 28 candeline dorate sparkling posizionandole su una base galleggiante. Diletta ha infatti accolto con entusiasmo anche la nostra proposta di spegnere le candeline immergendosi in piscina”.

Ad allietare gli ospiti uno spettacolo folkloristico messo in scena da due diverse compagnie. Una in stile retrò con tanto di cantastorie e tamburello. L’altra, proveniente da Palermo, composta da due danzatrici specializzate in balli tipici siciliani.

Una volta riemersa dalla piscina, la Leotta ha smesso il sensualissimo e ammiratissimo outfit a rete firmato dallo stilista catanese Claudio Di Mari per indossare il costume e godersi il pool party. In sottofondo, musica commerciale e in primo piano l’angolo cocktail in cui, su espressa richiesta della conduttrice siciliana, spiccava il tamarindo, uno sciroppo tipico catanese consigliato per digerire. Impegnativo anche l’angolo dei dolci comprensivo di mini granite accompagnate dalle tradizionali brioche col tuppo.

Un party indimenticabile per la festeggiata e per i suoi ospiti ma anche per chi lo ha curato e a distanza di giorni è ancora entusiasta del risultato conseguito e dell’esperienza vissuta. “Diletta Leotta? E’ una bella che balla – sentenzia Melilli tessendo le lodi della sua cliente vip – E’ sempre sul pezzo, sa quello che vuole, ha una dizione perfetta e sa come muoversi, con estrema naturalezza”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823