"Fate la doccia in coppia", la proposta della Svizzera per risparmiare energia

“Fate la doccia in coppia”, la proposta della Svizzera per risparmiare energia

Daniela Vitello

“Fate la doccia in coppia”, la proposta della Svizzera per risparmiare energia

| 22/09/2022
“Fate la doccia in coppia”, la proposta della Svizzera per risparmiare energia

1' DI LETTURA

Fare la doccia insieme per ridurre il consumo di energia del 15% nei mesi invernali. E’ la proposta lanciata da Simonetta Sommaruga, ministro dell’Ambiente svizzero, durante un’intervista rilasciata al quotidiano “20 Minuten”. I cittadini hanno reagito manifestando incredulità al punto che la 62enne socialista si è vista costretta a specificare che il consiglio era rivolto ai giovani. “Dopo una certa età, fare la doccia insieme non è più adatto a tutti”, ha ammesso. La titolare dell’Ambiente ha dato altri suggerimenti per risparmiare energia scongiurando il razionamento, come “spegnere le lui e spegnere il computer quando non serve”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

L’ilarità dei media e l’ira delle associazioni femministe

L’invito a fare la doccia in coppia, neanche a dirlo, ha suscitato l’ilarità dei media e le ire di alcune associazioni femministe. Géraldine Savary, redattrice della rivista femminile “Femina”, accusa il governo di voler “amministrare la nostra vita privata, fin nei dettagli più banali” e rilancia ironicamente l’idea che gli svizzeri dovrebbero fare l’amore ogni mattina per riscaldarsi così da non riaccendere il riscaldamento per riscaldarsi, fare una doccia veloce insieme e andare in ufficio “a braccetto, dopo aver lasciato l’auto, il motorino e la bicicletta elettrica in garage”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 22/09/2022 12:13
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965