Dal 2027 i defunti saranno trasformati in concime

Dal 2027 i defunti saranno trasformati in concime

Daniela Vitello

Dal 2027 i defunti saranno trasformati in concime

| 24/09/2022
Dal 2027 i defunti saranno trasformati in concime

1' DI LETTURA

I defunti diventeranno concime per il suolo. Dal 2027, in California, sarà legalizzato il compostaggio umano quale alternativa alla sepoltura tradizione e alla cremazione. Il governatore Gavin Newsom del Partito Democratico ha firmato un disegno di legge che consentirà di trasformare i resti umani in materiale organico. La California andrà così ad unirsi agli altri quattro Stati americani (Colorado, Vermont, Washington e Oregon) dove questa pratica è già legale.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Il processo di decomposizione ecologica si completa in 30-45 giorni

I resti dei defunti saranno posti in una bara ermetica con materiali biodegradabili, come legno, paglia, erba medica e fiori, e saranno curati da personale specializzato. Il processo di decomposizione ecologica si completerà in un periodo che va dai 30 ai 45 giorni. Quindi i familiari potranno usare il composto umano come concime per prati o giardini. Ogni corpo è in grado di produrre un composto sufficiente a concimare un’area di 30 metri quadri. “Le regole sono identiche a quelle dei resti cremati”, ha dichiarato Micah Truman, fondatore e CEO di Return Home, un’impresa USA di pompe funebri specializzata nel compostaggio umano.

“Va fatto il possibile per limitare le emissioni di metano e anidride carbonica”

“Incendi, siccità estrema, ondate di calore ci ricordano che il cambiamento climatico è in atto e dobbiamo fare tutto il possibile per limitare le emissioni di metano e anidride carbonica – ha scritto su Twitter Cristina Garcia, sostenitrice della nuova normativa – Quando mettiamo una bara nel terreno, ci sono molte sostanze chimiche che vengono rilasciate e spesso finiscono nella nostra acqua. Quando facciamo la cremazione ci sono molte emissioni di carbonio”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 24/09/2022 11:07
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965