Bill Gates fa due nuove profezie: “Faranno più morti dell’attuale pandemia”

Daniela Vitello

Bill Gates fa due nuove profezie: “Faranno più morti dell’attuale pandemia”

| 11/02/2021
Bill Gates fa due nuove profezie: “Faranno più morti dell’attuale pandemia”

Mentre il pianeta lotta contro il coronavirus, Bill Gates – che la pandemia in corso l’aveva “predetta” nel 2015 (LEGGI QUI) – guarda al futuro e intravede nuovi inquietanti scenari. Il fondatore di Microsoft accende i riflettori su quelli che potrebbero diventare i nuovi spauracchi dell’umanità. “Il primo è il cambiamento climatico che ogni anno registra un numero di vittime ben maggiore di quello che abbiamo avuto con questa pandemia – dichiara in  un’un’intervista rilasciata al divulgatore scientifico Derek Muller sul canale Youtube “Veritasium” – E poi c’è il bioterrorismo. Se qualcuno vuole fare dei danni può creare un virus, il che significa che le probabilità che ciò accada sono molto più alte di un’epidemia naturale come quella attuale”.

Bill Gates
Bill Gates (Foto da video)

Bill Gates: “Ci ucciderà un virus, non la guerra”

“Se qualcosa ucciderà 10 milioni di persone nei prossimo decenni, è più probabile che sia un virus altamente contagioso piuttosto che una guerra. E’ un problema serio, dovremmo essere preoccupati”. Così parlava Bill Gates, nel 2015, durante una conferenza. Le parole del fondatore di Microsoft, che nelle scorse settimane ha lasciato il cda della società per concentrarsi sulle opere filantropiche, suonano oggi come una profezia. Secondo le previsioni del multi-miliardario, impegnato con la sua Fondazione a finanziare vaccini anti-Covid da produrre su larga (AstraZeneca, Novavax, Johnson&Johnson e Sanofi), la pandemia finirà, se tutto va bene, tra dicembre 2021 e giugno 2022.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: L’allarme di Bill Gates: “A breve una nuova pandemia”

Coronavirus
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823