Stefano Tacconi in sala operatoria, il post del figlio Andrea e il bollettino medico

Stefano Tacconi in sala operatoria, il post del figlio Andrea e il bollettino medico

Daniela Vitello

Stefano Tacconi in sala operatoria, il post del figlio Andrea e il bollettino medico

| 06/06/2022
Stefano Tacconi in sala operatoria, il post del figlio Andrea e il bollettino medico

2' DI LETTURA

Come preannunciato dal figlio Andrea, oggi Stefano Tacconi è stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico. Colpito  da un’emorragia cerebrale da rottura di un aneurisma, l’ex portiere della Juventus e della Nazionale si trova ricoverato all’ospedale di Alessandria dallo scorso 23 aprile. Il 65enne si è sentito male nel giorno del compleanno della moglie Laura Speranza mentre si trovava ad Asti con il loro primogenito.

Stefano Tacconi (Foto Instagram)

“Continui a lottare come un leone”

“Papà ha superato anche questa, tutto ok”, ha fatto sapere Andrea nelle scorse ore. “È passato esattamente un mese da quel terribile giorno, un mese fatto di terrore, paura, fiducia e speranza… e tu continui a lottare come un leone. ORGOGLIOSO DI TE. Avanti così”, aveva scritto lo scorso 23 maggio.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Stefano Tacconi e la moglie Laura Speranza (Foto Instagram)

Il bollettino medico

“Abbiamo eseguito questa mattina un intervento per svincolare Stefano dal drenaggio esterno ventricolare cerebrale posizionato in precedenza per l’emorragia – ha dichiarato Andrea Barbanera, direttore della Struttura di Neurochirurgia – permettendogli così di avviarsi al percorso di riabilitazione che sta trattando Tacconi, non si è quindi trattato di un’operazione dovuta ad una complicanza del suo stato di salute, ma una conclusione già prevista del suo percorso di cura. Ora dovrà affrontare alcuni giorni di decorso post-operatorio e poi, se non ci saranno complicazioni, potrà iniziare la riabilitazione”.

Dino Zoff e Stefano Tacconi (Foto Instagram)

Il racconto della moglie

“Stefano aveva un appuntamento di lavoro in fiera – ha raccontato Laura Speranza ai microfoni di “Pomeriggio Cinque” – Andrea gli ha salvato la vita. Quando sono arrivati al parcheggio, Stefano è sceso dalla macchina e Andrea l’ha visto che cadeva. Gli hanno ceduto le gambe e ha vomitato. Andrea ha capito immediatamente la gravità della situazione. Menomale che c’era lui perché l’ha supportato. L’ha preso al volo e Stefano non ha battuto la testa. L’ha messo supino e ha avuto il sangue freddo di girarlo per fargli un’operazione di salvataggio”.

Stefano Tacconi (Foto Instagram)

“Stefano era già in coma”

“Trattandosi di un attacco epilettico – ha aggiunto – gli ha subito tirato fuori la lingua e ha sentito che in quel momento ha respirato. Si è messo a urlare e ha chiesto di chiamare immediatamente un’ambulanza. Il dottore dell’ambulanza ha subito capito la gravità, Stefano era già in coma. L’hanno portato all’ospedale di Asti e da lì l’hanno poi trasferito ad Alessandria. Qui hanno visto che c’era questa grave emorragia e l’hanno operato subito”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 06/06/2022 16:14
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965