Pupo vive con moglie e amante: "Chi mi invidia sbaglia, non è facile"

Pupo vive con moglie e amante: “Chi mi invidia sbaglia, non è facile”

Daniela Vitello

Pupo vive con moglie e amante: “Chi mi invidia sbaglia, non è facile”

| 14/06/2022
Pupo vive con moglie e amante: “Chi mi invidia sbaglia, non è facile”

3' DI LETTURA

Pupo, nome d’arte di Enzo Ghinazzi, ha da oltre 30 anni una vita sentimentale molto affollata. Il cantante 67enne ha una moglie, Anna, sposata nel 1974, e una compagna Patricia, sua ex manager, con cui ha contemporaneamente una relazione dal 1989. In mezzo ci sono tre figlie che gli hanno regalato la gioia di essere nonno. Due, Ilaria e Clara, sono nate dal matrimonio con Anna. La sua secondogenita Valentina è invece frutto di una relazione extraconiugale con una fan. Pupo sostiene di aver avuto nella sua vita complessivamente 600 donne.

Pupo con Anna e Patricia (Foto da video)

“Non consiglierei alle mie figlie un rapporto poliamoroso”

“Lei dice che mi invidiano? Fanno male – sentenzia in un’intervista rilasciata a Mario Luzzatto Fegiz per il “Corriere della Sera” – È un percorso che non ho scelto io. Perché è difficile. C’è sofferenza. È troppo facile liquidarlo così. Io oggi ho 67 anni, mia moglie Anna ne ha quasi 70, Patricia ne ha 62. Sto da 50 con la moglie, da 33 con l’amante. E lei pensa che sia stata una cosa semplice? O che io possa consigliare alle mie tre figlie o a chiunque altro un rapporto pluri-amoroso come il mio? Ma non ci penso nemmeno”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Pupo con le figlie Clara, Valentina e Ilaria (Foto da video)

“Ho avuto a che fare con due donne speciali”

“Dicevo: invidia sprecata – aggiunge – Come quella di coloro che invidiano Berlusconi, il presidente degli Stati Uniti o i miliardari e non sanno niente su quello che comporta affrontare percorsi di questo genere… Poi la vita è anche fortuna, non solo abilità. Io non mi pento del mio percorso sentimentale che oggi sarebbe più semplice da affrontare. Ho avuto a che fare con due donne speciali. Non sono io lo speciale, sono loro. La poligamia è una realtà diffusa, maggioritaria nel pianeta. La nostra cultura, educazione e religione ci impediscono di essere poligami. Io ho pagato e sto pagando le conseguenze di queste mie scelte fatte alla luce del sole”.

Pupo con Anna e Patricia e la figlia Clara (Foto da video)

“Rifarei tutto, sofferenze e errori compresi”

“Vedendo il risultato finale rifarei tutto – confessa – Sofferenze e errori compresi. A 25 anni ero miliardario. Pochi anni dopo ero indebitato per 7 miliardi. Gioco d’azzardo, investimenti sbagliati. Mi trovai in un vortice. Io son qui a raccontarla, ma è stato un miracolo. Irripetibile”.

Il matrimonio di Valentina, figlia di Pupo (Foto da video)

“Parcheggiai sul viadotto con l’idea di farla finita”

Pupo ammette di aver pensato di togliersi la vita. “Tornavo dal Casinò di Venezia ed ero su un caratteristico viadotto al confine fra Emilia e Toscana – ricorda – La banca mi massacrava per uno scoperto di 70 milioni di lire. Io avevo un fido di 50 milioni dal casino di Venezia. E li c’erano anche gli usurai. Andai dunque lì per prendere il denaro a prestito e tacitare la banca. Non vinsi, ma persi altri 50 milioni peggiorando la mia situazione. Mentre tornavo con la mia Jaguar riflettevo sulla mia condizione di ricco coi debiti. Così avevo parcheggiato sulla piccola corsia d’emergenza del viadotto con l’idea di farla finita. Ero sconvolto, non vedevo vie d’uscita. Era notte, fra sabato e domenica, e i Tir non circolavano. Tutti meno uno: quello che mi sfiorò a un millimetro. Lo spostamento d’aria mosse la macchina di qualche centimetro e mi riportò alla ragione”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 14/06/2022 16:00
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965