"La stagione della caccia", finale mozzato: la reazione del regista alle scuse di Coletta

“La stagione della caccia”, finale mozzato: la reazione del regista alle scuse di Coletta

Daniela Vitello

“La stagione della caccia”, finale mozzato: la reazione del regista alle scuse di Coletta

| 03/12/2021
“La stagione della caccia”, finale mozzato: la reazione del regista alle scuse di Coletta

3' DI LETTURA

Roan Johnson si era espresso duramente sulla figuraccia della Rai

  • Il direttore di RaiUno si è cosparso il capo di cenere
  • Poi ha promesso di riprogrammare il film quanto prima
  • Oggi arriva il commento del regista che chiude la polemica

Roan Johnson, regista de “La stagione della caccia”, mette la parola fine alla polemica seguita alla clamorosa interruzione del film tv che fa parte della saga “C’era una volta Vigata” tratta dai romanzi storici dello scrittore siciliano Andrea Camilleri. Com’è noto, martedì scorso, quando mancavano dieci minuti alla conclusione, i telespettatori sintonizzati su RaiUno si sono ritrovati davanti ad una nuova puntata di “Porta e Porta” e si sono riversati inferociti sui social per protestare. Lo stesso regista ha tuonato via Instagram.

Francesco Scianna nel film tv ‘La stagione della caccia’

Il mea culpa di Stefano Coletta

Immediate le scuse del direttore di rete Stefano Coletta che, oltre a cospargersi il capo di cenere, ha promesso di riprogrammare “La stagione della caccia” quanto prima. Coletta si è scusato “a nome della Rai, del canale che dirigo, dei miei collaboratori e anche dei colleghi che hanno commesso questo errore” durante la conferenza stampa di presentazione dello Zecchino D’Oro”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Stefano Coletta (Foto da video)

“Errore tecnico! Riprogrammeremo il film entro dicembre”

“Penso che può capitare, non era volontà di nessuno – ha dichiarato – Il nostro impegno è di riprogrammarlo integralmente entro il mese di dicembre chiedendo ancora scusa a tutti coloro che hanno contribuito a quest’opera così importante per il nostro Paese”. “E’ stato un errore tecnico – ha aggiunto – Un’incidente materiale che ha delle responsabilità che possono purtroppo avvenire. La prima decisione che ho preso è che lo ritrasmetteremo entro il mese di dicembre, chiedo scusa a tutti”.

Francesco Scianna nel film tv ‘La stagione della caccia’

La nota della Rai: “Nessuna responsabilità va attribuita a ‘Porta a Porta’”

Anche la Rai si è fatta sentire “scagionando” Bruno Vespa: “La mancata messa in onda ieri sera su Raiuno degli ultimi 10 minuti di ‘La stagione della caccia’, del ciclo ‘C’era una volta Vigata’, è stata il risultato di uno spiacevole errore materiale nella trascrizione delle durate dei blocchi di trasmissione – si legge in una nota diffusa dall’azienda – Nessuna responsabilità dell’accaduto può essere attribuita al programma ‘Porta a Porta’ trasmesso subito dopo. La Rai si scusa con i telespettatori, con la società di produzione ‘Palomar’ di Carlo degli Esposti, con il regista Roan Johnson, il cast e tutti quelli che hanno reso possibile la realizzazione del film. ‘La stagione della caccia’ verrà riprogrammato nella sua interezza nelle prossime settimane”. 

Andrea Camilleri (Foto da video)

Il regista: “Nel mio piccolo, ho difeso il lavoro di tanti”

“Vorrei chiudere con questa bufera ringraziando i tanti che ci hanno dato solidarietà, il direttore di Rai1 Coletta che ha deciso di ritrasmettere ‘La Stagione della Caccia’, e rispondere almeno alle uscite più sopra le righe – ha commentato il regista Roan Johnson su Instagram – Se essere in ‘stato selvatico’ vuol dire nel proprio piccolo difendere il lavoro di tanti, fra cui un tale Camilleri, e un paio di milioni di spettatori che credevano che (almeno dopo il TG) avrebbero visto la fine del film, beh forse non me lo metto sul CV, ma diciamo che ci posso stare”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 03/12/2021 15:33
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965