I primi sintomi in Sicilia, il dramma all’atterraggio in Campania: paura per il figlio dell’ex tronista

I primi sintomi in Sicilia, il dramma all’atterraggio in Campania: paura per il figlio dell’ex tronista

Daniela Vitello

I primi sintomi in Sicilia, il dramma all’atterraggio in Campania: paura per il figlio dell’ex tronista

| 09/08/2021
I primi sintomi in Sicilia, il dramma all’atterraggio in Campania: paura per il figlio dell’ex tronista

3' DI LETTURA

Il racconto di Rosa Perrotta su Instagram

  • Il suo primogenito Dodo per due volte al pronto soccorso
  • “E’ collassato, temevo danni cerebrali importanti”
  • L’influencer è in attesa del secondo figlio

Rosa Perrotta, ex tronista di “Uomini e Donne” e influencer, usa Instagram per raccontare il dramma vissuto nelle scorse ore. Mentre stava rientrando dalla Sicilia alla Campania con la sua famiglia, il suo primogenito Domenico ‘Dodo’ Ethan, frutto del suo amore per l’ex corteggiatore Pietro Tartaglione, ha accusato un malore. Reduci da una vacanza rilassante in Sicilia, i due genitori hanno vissuto attimi di terrore. A raccontarli nel dettaglio, ancora sconvolta per l’accaduto, è Rosa Perrotta che è in attesa del secondogenito.

Pietro Tartaglione e Rosa Perrotta con il figlio Dodo (Foto Instagram)

“In aeroporto, il bambino ha cominciato a collassare”

“Buongiorno, perdonate le condizioni ma quando scompaio così all’improvviso purtroppo c’è sempre un motivo grave – esordisce – Ethan è stato molto molto male. Penso che quella appena trascorsa sia stata la nottata più brutta e spaventosa della nostra vita da quando è nato. Ieri mattina abbiamo cominciato a vedere che non stava molto bene, però sembravano classici sintomi da influenza. Era un po’ abbattuto, mangiava poco. Eravamo ancora in Sicilia, avevamo il volo dopo pranzo. Siamo partiti, siamo atterrati a Napoli. In aeroporto, mentre recuperavamo i nostri bagagli, il bambino ha cominciato a collassare. Era bollente, aveva evidentemente la febbre altissima. Siamo corsi al pronto soccorso. L’hanno visitato e hanno appurato che si trattasse di febbre da gola che dà questi picchi altissimi e improvvisi”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

“Temevo danni cerebrali importanti”

In preda a “pianti isterici”, il piccolo Dodo ha ricevuto una “siringa di cortisone in dose elevata per fare scendere subito la febbre”.

“Ci danno la cura, ci dicono di tenere sotto controllo la febbre e lo portiamo a casa – racconta l’ex tronista – Vi lascio immaginare la nottata di me*da che abbiamo passato, ma in realtà la cosa più grave non è stata la febbre che è salita durante la notte ma che una volta passato l’effetto del cortisone ha avuto una crisi isterica. Io piangevo disperata perché non riconoscevo mio figlio, faceva cose strane, lanciava oggetti, nessuno poteva toccarlo. Era intrattabile, a livelli mai visti.

A un certo punto io ho avuto una crisi di pianto, ero devastata non sapevo più che cosa fare. Mia mamma è riuscita a tranquillizzarlo e a farlo addormentare. Non voleva i farmaci, non voleva essere sfiorato. Non era lui! Non era mio figlio! Per questo ero così preoccupata. Il bambino riposa un paio d’ore, si sveglia e ricomincia con queste crisi comportamentali. Comincia a lanciare cuscini, a urlare, a scalpitare, a piangere disperato. Chiamiamo il 118, lo rivisitano. Ero preoccupata che questa febbre avesse potuto provocato danni cerebrali importanti”.

Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione (Foto Instagram)

“Abbiamo superato il peggio”

Al pronto soccorso i medici la tranquillizzano dicendo che probabilmente “era un effetto del cortisone assunto in dose importante”. Adesso il bambino sta meglio e Rosa è tornata a “respirare”. “Abbiamo superato il peggio – conclude – Sentirsi impotenti davanti alla sofferenza dei figli è la sensazione peggiore della vita. Si dice che i primi figli sono i figli della paura. Confermo in pieno”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 09/08/2021 13:54
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965