Gigi D'Alessio su Anna Tatangelo: "Oggi sono felice"

Gigi D’Alessio su Anna Tatangelo: “Le storie finiscono, oggi sono felice”

Daniela Vitello

Gigi D’Alessio su Anna Tatangelo: “Le storie finiscono, oggi sono felice”

| 03/12/2022
Gigi D’Alessio su Anna Tatangelo: “Le storie finiscono, oggi sono felice”

5' DI LETTURA

Gigi D’Alessio, 55 anni d’età e 30 di carriera, si confessa in una lunga intervista rilasciata al “Corriere della Sera”. La passione per la musica, si scopre subito, era scritta nel suo Dna: “A 5 anni già suonavo la fisarmonica di mio fratello Pietro (…) A 10 anni entrai in conservatorio (…) Quando mi chiamavano per i matrimoni — eravamo un quartetto, io stavo alle tastiere, quindi ero il capo orchestra anche se il più piccolo, e a molti, per questo, giravano le scatole — non mi davano nemmeno i soldi, soltanto la bomboniera degli sposi che per me era un trofeo”. A cambiargli la vita fu l’incontro con Mario Merola: “Un personaggio unico, di grande carisma, eravamo come padre e figlio. Un pezzo di pane, l’uomo più buono al mondo, anche se nei film faceva il cattivo, il guappo, il carcerato, il mammasantissima. Girare a Napoli con lui era come passeggiare a New York con Sinatra”.

Gigi D’Aessio e Denise Esposito (Foto Instagram)

La sua prima volta a Sanremo: “Contro di me c’era razzismo culturale”

I critici musicali non furono particolarmente teneri con Gigi D’Alessio confinandolo nella categoria dei neomelodici. “E li ringrazio – dice oggi – mi hanno dato la forza di non mollare. Quando sono andato a Sanremo, anno 2000, sembrava che fossi appena sceso dal barcone, contro di me c’era razzismo culturale, come se potessi cantare soltanto di vicoli e sceneggiate. Che poi in Non dirgli mai c’era una sola frase in napoletano. E oggi in molti conservatori la studiano come trattato di armonia. Per farmi volere bene dall’orchestra portai duecento sfogliatelle. Per me era come andare a Lourdes. In gara con Gianni Morandi, con Giorgia. ‘Sarò all’altezza?’. Nelle pagelle dei critici il voto più bello fu zero. Mi piazzai decimo. Però il lunedì successivo ero già disco di platino, restai per 54 settimane in classifica, di cui 13 al primo posto, vendetti 1 milione e 200 mila copie. Un attimo sei niente, quello dopo sei tutto. E di colpo tutti ti cercano, tutti ti apprezzano, da c… diventi cioccolata”.

Roberto Cenci, Gigi D’Alessio, Fiorello e Amadeus (Foto Instagram)

Gigi, l'”amico di tutti”: “Nessuno dirà mai che sono un pezzo di…..”

Nel mondo dello spettacolo, Gigi D’Alessio è “amico di tutti”. “Morandi, Biagio Antonacci, Massimo Ranieri, Clementino, Paolo Bonolis, Giorgio Panariello, Pippo Baudo, ma se attacco con l’elenco non finisco più – confessa – Ai più giovani do consigli, con i più grandi mi confronto, non diranno mai: ‘Gigi è un pezzo di…’. O almeno credo”. Con Fiorello “ci piace fare scherzi, stesso grado di pazzarìa, insieme siamo una bomba atomica. Ci siamo intrufolati alle prove di Sanremo Giovani. Sono salito sul palco, tra gli altri concorrenti. ‘Ciao, io sono Gigi e vengo da Napoli’. Preso a guardare dei fogli, Amadeus non se n’è accorto subito. Povero Ama. Quest’estate in spiaggia io e Rosario lo abbiamo messo in mezzo. Aveva ordinato una fetta di cocomero. D’accordo con il cameriere, gli abbiamo fatto portare uno scontrino da 120 euro. Però so farmi perdonare. Io e Ama abitavamo vicini. Quando tornava tardi, d’inverno, passava da me tutto incappucciato a ritirare la cena. La soglioletta per il bambino. O la pasta al forno, la mia specialità”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Gigi D’Alessio (Foto Instagram)

Il suo idolo post-adolescenziale era Claudio Baglioni

L’elenco degli amici non si ferma qui. “Con Eros (Ramazzotti, ndr.) c’è un’amicizia antica – confida – Nella musica più o meno ci si conosce tutti, ci si frequenta per forza di cose, ma lo capisci subito quando nasce un feeling speciale”. Claudio Baglioni era il suo idolo post-adolescenziale: “Ogni notte mi addormentavo con le cuffie e le canzoni di Claudio nell’orecchio, poi arrivava mamma a spegnere lo stereo. Ero in fissa: mi compravo pure le camicie di jeans come la sua. A un concerto mi infilai dietro le quinte. Scambiandomi per un tecnico, mi chiesero di portargli il microfono, a momenti collassavo per l’emozione. Oggi siamo amici, cantiamo o spesso mangiamo insieme, ci divertiamo”.

Gigi D’Alessio ed Eros Ramazzotti (Foto da video)

Il rapporto turbolento con Pino Daniele: “Ce ne siamo dette di tutti i colori”

Un capitolo a parte merita Pino Daniele: “Rapporto turbolento, ce ne siamo dette di tutti i colori. Eppure eravamo nati a venti metri di distanza nel quartiere Santa Chiara, i nostri genitori giocavano a carte insieme. Avevamo pure la stessa casa discografica, però non eravamo amici, anzi. Finché un giorno, nel 2008, Pino mi telefonò: ‘Prima ca’ ci amma appiccicare (che finiamo per litigare) ci vulimme conoscere?’. E poi mi invitò al suo concerto. Mai preso tanti fischi come quella sera. Però da allora non ci siamo più persi, spesso passava il Natale a casa mia, tra risate e bicchieri di vino”.

Denise Esposito con il figlio Francesco (Foto Instagram)

“Ogni figlio è diverso ma stanno tutti nello stesso cuore”

A fine intervista arriva la domanda su Anna Tatangelo alla quale è stato legato per 15 anni e da cui ha avuto il quartogenito Andrea. “Com’è il mio rapporto con lei? Eh… va bene, comunque abbiamo un figlio insieme. Le storie cominciano e finiscono, oggi sono felice, lo auguro anche a lei. No, non provo amarezza, è così che va la vita”. Gigi D’Alessio si è rifatto una vita con Denise Esposito da cui ha avuto il suo quintogenito Francesco. A proposito di figli, il cantante partenopeo dice: “Il primo l’ho avuto a 19, il quinto a 54, un’emozione straordinaria, spero di avere tutto il tempo di vederlo crescere. Ogni figlio è diverso, ma stanno tutti qui, nello stesso cuore”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 03/12/2022 15:02
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965