Maria De Filippi ospite di Fazio e Mara Venier, la rivelazione sul cachet: “Ecco quanto ha guadagnato”

Daniela Vitello

Maria De Filippi ospite di Fazio e Mara Venier, la rivelazione sul cachet: “Ecco quanto ha guadagnato”

| 16/01/2021

Domenica scorsa, Maria De Filippi è stata ospite di Fabio Fazio a “Che Tempo Che Fa”. La sua puntatina in Rai ha sollevato un polverone per la scelta di portare in un programma della concorrenza la parodia di “C’è posta per te” con Luciana Littizzetto nei panni del mittente della busta, Fabio Fazio in quelli del destinatario e Nino Frassica nelle vesti di postino ma con la divisa del maresciallo Nino Cecchini, personaggio che interpreta in “Don Matteo”. In tanti si sono chiesti quando abbia percepito la conduttrice Mediaset per la sua ospitata da Fazio. La risposta arriva da “Dagospia”.

“Quando Maria De Filippi presenzia in un programma sulle reti Rai le proteste sono dietro l’angolo – si legge – Così il suo arrivo da Fazio, con tanto di parodia a C’è posta per te (dove la sera prima aveva celebrato la serie Rai Doc-Nelle tue mani), ha fatto arrabbiare alcuni esponenti di Pd-Lega-Italia Viva oltre al consigliere del Cda Riccardo Laganà. La conduttrice per l’ospitata da Fazio, come dalla Venier, non ha percepito alcun cachet”.

“C’è posta per te” non rispetta le norme anti-Covid? Maria De Filippi fa chiarezza

Durante l’intervista rilasciata a Fabio Fazio, la moglie di Maurizio Costanzo ha risposto anche alle critiche ricevute dopo la messa in onda della prima puntata di “C’è posta per te” e legate alla presenza del pubblico in studio e all’assenza di mascherine. Nessuno, dalla conduttrice agli ospiti, dai postini alle persone in studio, indossava dispositivi di sicurezza. Come se non bastasse, non è stato rispettato il distanziamento né il divieto di baci e abbracci. Da qui l’accusa di non rispettare le norme anti-Covid.

“Essendo registrata, ho la fortuna di poter avere il pubblico in studio nei miei programmi – ha spiegato– Per C’è Posta abbiamo registrato quasi tutto in un periodo (quello pre-estivo) nel quale l’emergenza non era così alta. Ma nonostante questo, ovviamente, tutti i partecipanti in studio sono stati tamponati frequentemente. Chi riceve e manda la posta viene messo isolato in un hotel, io stessa vengo controllata. In pratica chi manda la posta viene subito tamponato e chiuso, chi la riceve dopo averla ricevuta veniva preso tamponato e isolato. La verità è che qualcuno è stato rimandato a casa a seguito di tampone positivo. Quest’anno è anche difficile avere ospiti internazionali e infatti non ne avrò nemmeno uno, non ci saranno. Se guardate bene i dettagli, vi accorgerete facilmente che in alcune storie del programma sono più abbronzata, in altre ho i capelli più lunghi e in altre più corti. Appunto perché registriamo in tempi diversi”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823