L'inferno di Guendalina Tavassi: "Io violentata da un hacker che mi sta rovinando la vita" - Perizona Magazine

L’inferno di Guendalina Tavassi: “Io violentata da un hacker che mi sta rovinando la vita”

Daniela Vitello

L’inferno di Guendalina Tavassi: “Io violentata da un hacker che mi sta rovinando la vita”

| 27/11/2020

Guendalina Tavassi è disperata. L’ex gieffina ed ex naufraga sta vivendo un inferno da quando un hacker è riuscito ad […]

Guendalina Tavassi è disperata. L’ex gieffina ed ex naufraga sta vivendo un inferno da quando un hacker è riuscito ad entrare nel suo iCloud e a rubare alcuni video intimi che aveva realizzato per il marito Umberto D’Aponte. Uno di questi filmati, oltre a circolare su gruppi Whatsapp e Telegram, è anche finito sui maggiori siti porno.

“Mi è crollato il mondo addosso, ho pensato alle cose più brutte. La mia vita è finita, è finito tutto, è la fine. Dopo questo episodio, la Guendalina di prima è come se fosse morta. Mi è stata rubata la mia vita intima”, si sfoga in un’intervista a “Le Iene”.

“Ho scoperto tramite un’amica che stavano girando dei video miei con dei sex toys”

La Tavassi racconta come ha scoperto di essere rimasta vittima di revenge porn: “Mi chiama una mia amica e mi dice ‘guarda, non so come dirtelo, ma stanno girando su dei gruppi Whatsapp dei video tuoi con dei sex toys’. Pensavo scherzasse. Mentre parlavo con lei, mi arriva la telefonata di mio marito e mi risponde piangendo. Allora dico ‘Oddio, amore, allora è vero’. Ero con i bambini in macchina, non sapevo neanche come reagire a questa cosa. Cercavo di non spaventarli. Li ho portati a casa, li ho lasciati con la tata, ho preso mio marito e siamo andati alla polizia”.

“Mio marito preferisce chiedere video a me invece di andare sui siti porno”

“Tutti questi video, le foto, sono tutte cose che sono state inviate a mio marito – spiega Guendalina – Lui per lavoro non sta spesso a Roma e quindi, stando a Napoli, magari preferiva chiederli a sua moglie invece di andare come molti fanno su siti porno. Abbiamo una vita sessuale normale, siamo marito e moglie, ci amiamo. Quindi sono cose normali nostre. No, perché hanno malignato anche su questo. C’è chi ha detto ‘chissà a chi li aveva inviati’, ‘chissà questa cosa faceva con i video’. Vorrei far capire alle persone che io e mio marito ci piacciamo ancora e stiamo benissimo insieme. Quindi lui preferisce chiedere video miei, piuttosto che andare su altri siti”.

“Hanno detto che l’ho fatto apposta per andare in tv”

“Hanno voluto farmi una cattiveria, però dietro Guendalina personaggio c’è una donna, c’è una madre, ci sono dei figli, un marito, i miei genitori. Li stanno facendo soffrire – dice con la voce spezzata dal dolore – Sono dei bastardi di me*da! Io passo la notte sul telefono per vedere cosa sta succedendo col terrore che la gente possa inventare cattiverie perché hanno anche detto che ho fatto tutto questo per andare in televisione. Ma ci rendiamo conto?”.

“Mi sento morta, questo mer**so mi ha rovinato la vita”

L’ex gieffina svela come hanno fatto ad entrare nel suo iCloud: “Mi è arrivata una mail che mi diceva ‘hanno provato ad accedere al tuo account iCloud, se non sei tu clicca qui’. Quindi io ho cliccato”. “Io non auguro la morte a nessuno, neanche al mio peggior nemico – conclude – Io mi sento morta per colpa di questo mer**so, schi*oso che ha fatto questa cosa orribile, che mi ha fatto sentire violentata e mi sta rovinando la vita. A questa persona auguro di soffrire un minimo di quello che sta facendo soffrire a me. Ricordati che la ruota gira e che oggi è successo a me, ma domani può succedere a te”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA (VIDEO)

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965