GF Vip, Paolo Brosio assolto per la presunta bestemmia e punito per gli spoiler ai coinquilini - Perizona Magazine

GF Vip, Paolo Brosio assolto per la presunta bestemmia e punito per gli spoiler ai coinquilini

Daniela Vitello

GF Vip, Paolo Brosio assolto per la presunta bestemmia e punito per gli spoiler ai coinquilini

| 03/11/2020

Dopo appena 24 ore dal suo ingresso nella casa del “Grande Fratello Vip”, Paolo Brosio è finito sotto accusa per […]

Dopo appena 24 ore dal suo ingresso nella casa del “Grande Fratello Vip”, Paolo Brosio è finito sotto accusa per una presunta bestemmia. “Dio b**o” è l’espressione scappata dalla bocca all’ex inviato di Emilio Fede. Per la stessa frase un altro concorrente, il 19enne Denis Dosio, era stato squalificato dopo poche puntate. Ieri sera Brosio se l’è cavata con una “ramanzina’.

“In questi primi giorni nella casa hai spesso parlato della tua fede che noi tutti sappiamo essere molto forte perché ha cambiato radicalmente la tua vita – ha esordito Alfonso Signorini – Una tua frase ripetuta più volte, evidentemente tipica del tuo intercalare, è stata fraintesa e addirittura interpretata come una presunta bestemmia che con te sarebbe un paradosso. La cosa è finita su qualche giornale e non solo. Io non ripeterò questa frase che è tipica dell’intercalare toscano e che ribadisco non è una bestemmia. Però come tu mi insegni, da cattolico e da cristiano, non nominare il nome di Dio invano. E in questo caso è stato nominato molto invano. Ti inviterei a limitare le espressioni toscane che in qualche misura richiamano Dio”.

“Io non ho mai associato il nome di Dio a qualcosa di irriguardoso nei confronti del Signore”, ha replicato il concorrente. Denis Dosio non ha preso bene la mancata punizione di Brosio. “Dal momento che Paolo Brosio ha utilizzato il mio stesso intercalare ed è stato considerato non punibile perché è un uomo di chiesa, e lo sono anch’io, e dal momento che Francesco Oppini ha offeso la sensibilità altrui come avevo fatto io, e non è stato buttato fuori, mi chiedo perché io sono stato espulso. Se anche il web crede che questa cosa sia ingiusta, fatemi rientrare”, ha dichiarato il giovane infleuncer a “Fanpage.it”.

Signorini bacchetta Brosio per le preghiere ad alta voce: “Non siamo a Messa, siamo al GF”

Ieri sera durante la quindicesima puntata del “GF Vip 5”, Brosio è stato anche strigliato per il suo fervore religioso che lo ha portato a pregare ad alta voce con Patrizia De Blanck infastidendo alcuni suoi coinquilini. In primis Stefania Orlando che ha sbottato: “La fede è una cosa privata, non si può spettacolarizzare così. Non è che stiamo cantando ‘Maracaibo’. Poi bisogna avere rispetto anche delle altre religioni”. “Che senso ha fare una cosa del genere?”, ha chiesto Alfonso Signorini al concorrente. “Ero con la contessa che sapeva la stessa litania, seguita da tre Ave Maria. All’unisono la voce è venuta un po’ più alta”, si è giustificato lui.

“Per come la vivo io, da cattolico praticante, la fede non si esibisce, si vive. Questo manifestarla ogni due per tre, o tu che reciti il rosario o tu che insegni la dottrina, da cristiano mi dà addirittura fastidio. Figurati a quelli che magari non credono. C’è libertà di culto…”, ha ricordato il conduttore. “Io da domani non pregherò più”, ha ribattuto Brosio stizzito. “Non ti dico di non pregare più. Prega nel silenzio della tua coscienza. Non siamo a Messa, siamo al Grande Fratello. Quell’urlo delle Ave Marie nel cuore della notte a me non è affatto piaciuto”, ha chiosato Signorini.

Brosio punito con la nomination per aver rotto il patto di riservatezza

Infine, Brosio è stato spedito in nomination quale punizione per aver rotto il patto di riservatezza sottoscritto prima del suo ingresso nella casa e aver svelato ai suoi coinquilini informazioni sul gioco e su quanto accaduto fuori dalla casa di Cinecittà.

“I ragazzi mi hanno assalito per chiedermi mille informazioni. Qualcosa mi è scappato”, ha provato a difendersi. Poi in confessionale ha sganciato la bomba svelando che i suoi coinquilini erano già a conoscenza di tante cose spifferate da un altro concorrente che è uscito dalla casa per qualche giorno, ovvero Andrea Zelletta.

Signorini annuncia un nuovo provvedimento disciplinare

Oggi durante una puntata di “Casa Chi”, Alfonso Signorini ha annunciato l’arrivo di un nuovo provvedimento disciplinare. “Stamane sono venuto a conoscenza dello spoiler fatto dal concorrente Andrea Zelletta – ha detto – Immediatamente ho chiesto agli autori, che non mi avevano segnalato l’accaduto, di formulare un provvedimento per Zelletta come è successo con Paolo Brosio, spedito in nomination per aver rivelato gli ingressi di Giulia Salemi e Stefano Bettarini. Io sono sul pezzo, seguo il programma 24 ore su 24, qualcosa però può sfuggire con tutte le dinamiche che accadono. Su questo non passerò sopra. Ci vuole un trattamento alla pari per tutti”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965