Lory Del Santo lo svela solo oggi: "Io picchiata e abusata per una notte intera in hotel" - Perizona Magazine

Lory Del Santo lo svela solo oggi: “Io picchiata e abusata per una notte intera in hotel”

Daniela Vitello

Lory Del Santo lo svela solo oggi: “Io picchiata e abusata per una notte intera in hotel”

| 23/10/2020

Durante un intervento al programma radiofonico “I Lunatici” in onda su Rai Radio2, Lory Del Santo ha raccontato di aver […]

Durante un intervento al programma radiofonico “I Lunatici” in onda su Rai Radio2, Lory Del Santo ha raccontato di aver subito una violenza in passato. “Mi sono tenuta dentro questo segreto. Non ho denunciato perché avevo paura di subire vendette e ritorsioni – ha spiegato – Non dico che è sbagliato denunciare, ci mancherebbe altro. Ma quando è capitato a me, ho preferito chiudermi tutto dentro, per paura di vendette. Per fortuna sono riuscita a fuggire sana e salva, anche se avevo la faccia gonfia. Bisogna denunciare quando si subiscono certe cose, io non ce l’ho fatta. Ogni caso ha la sua particolarità, non si può generalizzare. Questa persona era amico di una mia amica. Ci eravamo conosciuti al ristorante, si rideva, si scherzava, tu pensi sempre che se una persona ti viene presentata da qualcuno che conosci sia una persona perbene”.

“Lui mi disse che aveva dimenticato una cosa in hotel e mi invitò a salire – ha proseguito – Io dissi di no, ma poi ha insistito. Mi ha pregato di accompagnarlo, mi ha detto che doveva prendere una cosa e fare una telefonata, mi ha detto che non voleva farmi aspettare, che poi saremmo andati a cena, che avremmo raggiunto i nostri amici. Ho sbagliato, non dovevo andare in quella stanza, mi sono fidata. Sembrava una persona carina, educata, mi è stata presentata da una amica. Mi sono fidata anche perché mi sentivo più sicura, pensando che mi trovavo in un albergo. L’incubo è durato tutta la notte, questa persona era pazza, mi ha picchiato, abusato, poi mi ha fatto fare il bagno con i petali di rose”.

“Ho pensato che a un certo punto si sarebbe addormentato, così è stato – ha concluso – Appena ho visto che dormiva sono scappata. Lui se ne è accorto, mi ha rincorso, ma io sono scappata via verso l’uscita. Ho subito una violenza fisica e psicologica. I petali di rose, il profumo nell’acqua, era un pazzo. Immaginavo di scendere e trovarmelo davanti come nei film. Una volta uscita dall’albergo, invece, mi sono sentita libera. E’ stata una cosa strana, era l’alba, ho deciso di non denunciare, di dimenticare”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965