Asia Argento sospende i pagamenti a Bennett e dice: “E’ stato lui ad aggredirmi”

Daniela Vitello

Asia Argento sospende i pagamenti a Bennett e dice: “E’ stato lui ad aggredirmi”

| 06/09/2018

Nelle stesse ore in cui “X Factor” ha annunciato di avere interrotto di comune accordo la collaborazione con lei (LEGGI QUI), Asia Argento passa al contrattacco e attraverso un comunicato diffuso dal suo nuovo legale, Mark Jay Heller, fa sapere di avere interrotto i pagamenti concordati dal compagno Anthony Bourdain (morto suicida lo scorso giugno, ndr.) con Jimmy Bennett, il giovane attore statunitense che sostiene di essere stato aggredito sessualmente dalla figlia di Dario Argento quando era ancora minorenne.

Nella nota Asia respinge ogni accusa e dice che è stato Bennett ad aggredirla e non viceversa. “La mia cliente – si legge nella nota condivisa da “PageSix” – è stata una delle pioniere del movimento #MeToo, e il suo coraggio nell’opporsi ad Harvey Weinstein, che ha accusato di stupro, ha ispirato molte altre donne ad uscire dall’ombra. Asia sostiene che tutte le vittime, che abbiano o meno condotto una vita immacolata, dovrebbero avere il coraggio di farsi avanti e di non temere che l’abuso che denunciano venga deviato da dinamiche discutibili appartenenti al loro passato. Venendo a mancare questo, molti predatori sessuali eviterebbero di essere perseguiti perché le loro vittime avrebbero troppa paura di denunciare.

Anche se l’articolo pubblicato dal New York Times il 20 agosto scorso suggeriva che avesse abusato sessualmente di Jimmy Bennett, questo non è mai avvenuto.

Il suo rapporto con Bennett non è mai stato di natura sessuale, si è trattato piuttosto di un’amicizia a distanza durata molti anni. E alla fine si scoprirà che è stata Asia ad essere aggredita.

Come rivelano i messaggi pubblicati da TMZ, Asia ha dichiarato che: ‘Il ragazzino mi è saltato addosso… ho fatto sesso con lui, ma è stato strano’.

Asia decise di non denunciare Bennett per averla attaccata sessualmente.

Bourdain decise di proteggere la reputazione di entrambi pagando Bennett (la cifra pattuita è di 380mila dollari. La Argento ha già sborsato 250mila dollari, ndr.). Asia era totalmente contraria a questo tipo di approccio perché non aveva fatto niente di sbagliato e soprattutto perché quello che era successo era stato cercato e voluto dallo stesso Bennett contro la sua volontà.

La mia cliente non ha intenzione di perseguire Bennett per la sua condotta e riconosce che il suo passato sfortunato, la sua carriera di attore in stallo, e una causa contro i suoi stessi genitori per una presunta appropriazione indebita di più di un milione e mezzo di dollari dal suo conto potrebbero spiegare la sua disperazione nel cercare di ottenere soldi da Asia e da Bourdain per un fatto non vero avvenuto più di 5 anni fa”.

LEGGI ANCHE: Asia Argento, il selfie a letto con Bennett e gli sms a un amico

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823