Costantino: "Fatturavo milioni e le donne mi strappavano i vestiti"

Costantino Vitagliano: “Fatturavo milioni e le donne mi strappavano i vestiti”

Daniela Vitello

Costantino Vitagliano: “Fatturavo milioni e le donne mi strappavano i vestiti”

| 19/01/2023
Costantino Vitagliano: “Fatturavo milioni e le donne mi strappavano i vestiti”

5' DI LETTURA

Dalle case popolari al Billionaire. Costantino Vitagliano, primo storico tronista di “Uomini e Donne”, rievoca i tempi d’oro in un’intervista rilasciata a Candida Morvillo per il “Corriere della Sera”. “Vengo dal nulla – racconta – Non ho mai fatto vacanze fino ai 16 anni. Oggi ho la casa a Milano Marittima, ho cose che da piccolo le vedevo sui giornali e in tv. Coi primi soldi, ho fatto andare papà in pensione. Non mi capacitavo di quel successo: in barca da Briatore, stavo con modelle e star di Hollywood, ma i paparazzi cercavano me (…) Arrivavo al Billionaire e c’era la folla fuori solo per vedermi entrare. Arrivavo alle tre di notte, col volo privato, dopo aver fatto il giro delle discoteche d’Italia, tre a sera: solo coi locali fatturavo qualche milione l’anno”.

Costantino Vitagliano (Foto Instagram)

“Non ho mai fatto il gigolò o il mantenuto o il pornoattore”

Ne ha fatta di strada dai “palazzoni in via Calvairate a Milano, dove ti dovevi arrangiare ogni giorno.  “A 16 anni, sono andato a lavorare nel bar di mio zio – ricorda – Poi Enzo Jannacci e Paolo Rossi mi hanno preso a lavare i bicchieri al Bolgia Umana e lì sono passato alla sala a fare il ragazzo immagine. Poi mi sono fatto il fisico in palestra, sono diventato cubista, spogliarellista. Però non ho mai fatto il gigolò o il mantenuto o il pornoattore, tutte cose che mi hanno chiesto. Dopo, ho fatto il valletto da Paolo Limiti, ho fatto Casa Vianello. Sfilavo, posavo, portavo il book: 15 anni di gavetta. Ho lavorato pure con Fabio Fazio”.

Costantino Vitagliano (Foto Instagram)

“Con Alessandra Pierelli era tutto vero, in quei 40 minuti di tv”

Il successo arriva nel 2003 con “Uomini e Donne”: “Maria ogni giorno mi dava più spazio: funzionavo. Era un mondo diverso. Oggi le donne neanche sanno come lo vogliono un uomo. Quelli che funzionano adesso mi arrivano all’ascella, sono grandi come il mio braccio”. Il re dei tronisti si fidanza con Alessandra Pierelli. “Era tutto vero, in quei 40 minuti di tv – confessa – Poi, avevo altre vite, mi beccavano con le ragazze Jacuzzi e ad Ale in diretta, io dicevo che era un set…”.

Costantino Vitagliano (Foto Instagram)

“Vivevo nel palazzo dove Lele Mora aveva la sua agenzia”

Costantino Vitagliano esplode e diventa un personaggio. “Costanzo mi mostrava i dati di ascolto e mi diceva: tu sei qui, un picco enorme – ricorda – Poi, a Milano, ho fatto ‘Stranamore’, ‘Scherzi a parte’. Erano gli anni di Lele Mora e ne ho pagato le conseguenze come tanti della sua agenzia. Vivevo nel palazzo dove aveva la sede lui. Per anni mi ha detto: prima o poi, verrai a lavorare da me. Poi, verso i 26, facevo il muflone a ‘Quelli che il calcio’ e pensai che stavo diventando vecchio, allora mi feci convincere”.

Costantino Vitagliano (Foto Instagram)

“In crociera, trovai nel letto una donna vestita da Wonder Woman”

“Lele Mora, per me, è stato come un padre – confida – mi ha fatto scoprire come guadagnare, come apparire. Con lui avevo l’agenda piena per cinque anni. Mi faceva sponsorizzare da testa a piedi: portavo le mutande a vista perché mi pagavano”. “Le donne – aggiunge – s’infilavano nelle macchine, nei camerini. In crociera, ne trovai a letto una vestita da Wonder Woman”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Costantino Vitagliano (Foto da video)

“Uscivo con Beyoncé e Jay Z e mi compravo i diamanti come loro”

“Come spendevo i soldi? Avevo appartamenti che affittavo, ristoranti, pizzerie – racconta Costantino – Comprai una Bentley da 240 mila euro, e Ferrari, Lamborghini. Ora l’auto la noleggio se mi serve. Ma vedo gli aspiranti influencer che si fanno la foto davanti alla Ferrari di un altro… Io ho fatto esperienze vere. Questi se li lasci senza telefono che fanno? Io ho vissuto cinque anni a Madrid, Leo DiCaprio stava sempre nel privé con me. Sono stato a petto nudo in consolle mentre Phil Collins suonava la batteria. In Sardegna, uscivo con Beyoncé e Jay Z, mi compravo i diamanti come loro, prima dei rapper di oggi. Oggi gli idoli sono tiktoker e youtuber. Fanno video brutti, volgari, da diventare ebeti. Io vendevo il bello, loro che vendono? A mia figlia, sette anni, dico: stacca il telefono e fai l’altalena”.

Costantino Vitagliano (Foto Instagram)

“Sono andato a vivere in Spagna per gli attacchi di panico”

Costantino si trasferì a Madrid “per gli attacchi di panico”: “Mi venivano dopo le serate. Odiavo sentir ripetere il mio nome, odiavo trovarmi su tutte le affissioni. Viaggiavo con quattro guardie del corpo, se no tornavo nudo: mi strappavano i vestiti. Quando atterravo a Bari, fuori, c’erano quattromila persone e la polizia doveva chiudere l’aeroporto. Il fisico c’era, ma ha ceduto la testa. A un certo punto mi ero detto: sono a posto per tutta la vita, non ho più bisogno di guadagnare. Ho rallentato, ma sono arrivati gli attacchi. Sono andato a vivere in Spagna, ma sono diventato Costa anche lì e sono tornato”.

Costantino Vitagliano (Foto da video)

“Sto aprendo un centro di Crioterapia a Milano”

Oggi l’ex tronista potrebbe vivere di rendita (“Ho un negozio e appartamenti”) ma ha deciso di reinventarsi imprenditore: “Non so stare fermo: sono socio e testimonial di centri di Crioterapia e ne sto aprendo uno mio a Milano. La crio è il futuro, fa bene a osteoporosi, cellulite, invecchiamento… L’altro giorno sono andato a meno 180 gradi in tre minuti, la pelle è diventata un’altra. Poi faccio sfilate, presento eventi”. In tv non va più “perché ormai pagano poco”. A breve, però, lo vedremo in “una prima serata Rai”. “Cosa mi manca dei tempi d’oro? Avere 27 anni e una vita davanti per spaccare”, conclude.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 19/01/2023 16:43
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965