Brosio contro Barbara D'Urso: "Non mi invitare più". La reazione della conduttrice

Brosio contro Barbara D’Urso: “Non mi invitare più”. La reazione della conduttrice

Daniela Vitello

Brosio contro Barbara D’Urso: “Non mi invitare più”. La reazione della conduttrice

| 25/01/2022
Brosio contro Barbara D’Urso: “Non mi invitare più”. La reazione della conduttrice

3' DI LETTURA

Scintille ieri a “Pomeriggio Cinque”

  • Fanno discutere le dichiarazioni del prete pro vaccini: “I no vax? C’entra Satana”
  • Paolo Brosio furioso: “Io non sono vaccinato e lei non mi manda via dalla chiesa”
  • Barbara D’Urso: “Smettila di sbattere la mano sulla scrivania

Scintille a “Pomeriggio Cinque” tra Barbara D’Urso e Paolo Brosio. La conduttrice napoletano ha ospitato don Mauro Gazzelli, il parroco pro vaccini di Cessalto balzato agli onori della cronaca per aver affermato: “I no vax? C’è lo zampino di Satana”. “Satana vuol dire colui che ostacola l’opera salvifica – precisa il prete in collegamento – Sarebbe stata una strage se non ci fosse stata questa protezione, soprattutto negli anziani”. “Quindi Brosio ostacolerebbe l’opera salvifica?”, chiede la D’Urso citando il giornalista che nutre non poche perplessità sul vaccino ma si professa un fervente credente. “Dovremmo avere l’umiltà di dire che a un certo punto abbiamo bisogno della scienza e non metterci l’uno contro l’altro. Dialoghiamo con la scienza”, consiglia don Mauro.

Paolo Brosio e don Mauro Gazzelli (Foto da video)

Brosio: “Io non sono vaccinato e lei non mi manda via dalla chiesa”

Paolo Brosio perde le staffe e inizia a urlare: “Non è che si deve dividere l’umanità tra bene e male e vaccinati e non vaccinati. Ma che discorso è? Sono discorsi fuorvianti! Innanzitutto, mi fate finire di parlare! Se io domani vengo nella sua chiesa e non sono vaccinato ma sono guarito dal Covid e ho un’immunità naturale, voglio vedere se mi manda via dalla chiesa. C’è da ridere, io non esco dalla chiesa! Anzi lei mi deve dare i sacramenti di Dio. Vaccinarsi è una scelta, non è un obbligo. Allora mettete l’obbligo. Vergognatevi e lo Stato si assuma la responsabilità”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Barbara D’Urso (Foto da video)

“Barbara, ora mi fai finire. Sono arrabbiato e avvelenato”

“Io salvato dai medici sì vax? No caro! Sono stato salvato dalle cure precoci farmacologiche, non dire bugie – aggiunge – In ospedale sono andato perché ero sotto contratto (con la Endemol Shine Italia per fare il “Grande Fratello Vip”, ndr.). Ora mi fai finire Barbara! fammi finire adesso! Sennò non mi inviti più e non mi fai più venire, non è giusto! Devo sentir dire che sono un assatanato perché non faccio il vaccino? Ma siamo proprio impazziti? C’ho il tampone negativo, non provate a diffamarmi. Ho un tampone negativo e oggi sono un soggetto sano. Queste idee sono pericolose, danno il via alla caccia all’untore. Sono arrabbiato e avvelenato”.

Paolo Brosio, Barbara D’Urso e don Mauro Gazzelli (Foto da video)

La conduttrice: “Smettila di sbattere la mano sulla scrivania”

La conduttrice interviene per bacchettare Brosio: “In questa trasmissione non si urla. Ti faccio finire se abbassi il tono della voce. Non comprende, eh! A me non va di discutere in diretta perché non è il mio stile. Non mi dici ‘sennò non mi inviti più’. Io da padrona di casa ti invito per favore ad avere un tono meno urlato e di consentire anche agli altri di intervenire. Altrimenti ti facevo una D’Urso-intervista da solo. Basta Paolo, per favore, non puoi continuare a sbattere la manina sulla scrivania. Poi non mi rispondi così, per cortesia. C’è modo e modo di essere arrabbiato. C’è l’educazione anche quando si è arrabbiati. Cambiamo argomento. Basta Brosio, basta”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 25/01/2022 15:02
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965