Brosio la spara grossa sul vaccino, Bassetti lo "punge" sulla fede

Brosio la spara grossa sul vaccino, Bassetti lo “punge” sulla fede

Daniela Vitello

Brosio la spara grossa sul vaccino, Bassetti lo “punge” sulla fede

| 17/09/2021
Brosio la spara grossa sul vaccino, Bassetti lo “punge” sulla fede

Brosio ha fede in Dio e non nel vaccino anticovid

  • L’ex giornalista del Tg4 ne mette in dubbio l’efficacia: “Non funziona”
  • Il virologo salta dalla sedia: “I farmaci non funzionano al 100%. Per i miracoli si va a Lourdes”
  • L’affondo di Gasparri: “Prima di mandare la gente a Medjugorje, mandiamola a vaccinarsi”

Ospite di “Zona Bianca”, Matteo Bassetti smonta le teorie di no vax e complottisti. “Ma stiamo scherzando? Secondo voi noi medici studiamo 30 anni della nostra vita per ammazzare la gente o studiamo 30 anni della nostra vita per dare una chance in più alla gente di sopravvivere? – chiede – Grazie al vaccino avremo molti meno morti. Anzi, probabilmente, ne avremo pochissimi. Quello che deve passare è che non è un farmaco venuto fuori chissà da quale sistema nebuloso. E’ un farmaco che ha fatto tutte le rigorose sperimentazioni, è arrivato in fondo e adesso speriamo possa diventare disponibile a tutti noi. Le aziende farmaceutiche fanno molto più business con chi si ammala di Covid che con i vaccini. Non dimentichiamo che un ricovero in terapia intensiva di un soggetto, più recupero e ricovero in un reparto medico, costa tra i 30mila e i 60mila euro. Certo, le aziende che producono vaccini guadagnano più di quelle che non lo producono”.

Giuseppe Brindisi (Foto da video)

Le perplessità di Paolo Brosio sul vaccino

Brosio scuote la testa e mostra di avere dei dubbi: “Ma come mai per i vaccini c’è stata un’approvazione rapidissima? Prima dovevano essere testati in laboratorio, poi sugli scimpanzé e dopo sull’uomo. La sperimentazione è stata accelerata al massimo”. Il direttore della Clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova lo smentisce subito: “Non è assolutamente così. Qui c’era un’urgenza, quindi si sono fatte coincidere due fasi della sperimentazione. Ma la fase uno sull’animale è stata fatta regolarmente (…) Evitiamo di dire che abbiamo fatto un salto nel buio perché è una fandonia!”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Matteo Bassetti (Foto da video)

“Il vaccino non funziona”

Ma non finisce qui perché poco dopo Paolo Brosio la spara veramente grossa. “Il vaccino non funziona”, dice. Il conduttore Giuseppe Brindisi è il primo a strabuzzare gli occhi: “Ma come? Il vaccino mi porta il 96% in meno nelle terapie intensive, il 97% in meno di morti e non funziona? Io sono fuori di me!”. L’ex giornalista del Tg4 prova a correggere il tiro: “Il vaccino è un elemento importante ma non risolutivo, per il semplice motivo che tu sei vaccinato due volte e puoi infettare ed essere infettato. Quindi è stato presentato come la panacea di tutti i mali ma non è così. È un mezzo sì, ma non è risolutivo”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Giuseppe Brindisi (Foto da video)

“Siamo medici, non facciamo miracoli”

“Lei lo conosce un farmaco che ha il 100% di efficacia? Io non l’ho ancora conosciuto! – interviene Bassetti – Se lei ce l’ha, è il farmaco ideale e prende il premio Nobel. Un antibiotico, un antitumorale o un antipertensivo che funzionino al 100% non esistono. Questa è la medicina, se no si va a chiedere il miracolo a Lourdes. Noi non facciamo i miracoli” (GUARDA IL VIDEO).  Un’ulteriore stoccata alla religiosità di Brosio, che ha mostrato di avere poca fede nel vaccino anticovid, arriva da Maurizio Gasparri: “Non è che possiamo mandare la gente a Medjugorje sperando che sopravviva, mandiamola a vaccinarsi intanto”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823