Argentero: "Sono l’unione tra famiglia borghese torinese e famiglia operaia siciliana"

Argentero: “Sono l’unione tra famiglia borghese torinese e famiglia operaia siciliana”

Daniela Vitello

Argentero: “Sono l’unione tra famiglia borghese torinese e famiglia operaia siciliana”

| 18/05/2022
Argentero: “Sono l’unione tra famiglia borghese torinese e famiglia operaia siciliana”

5' DI LETTURA

Ieri sera Luca Argentero, 44 anni, è stato ospite del programma cross-mediale di Rai2 “Ti Sento” condotto da Pierluigi Diaco. “Ti ho conosciuto a casa di amici comuni, stiamo parlando di 20 anni fa, serate molto divertenti – ha ricordato il conduttore – Tu una grandissima capacità di stare con gli altri, sempre molto curioso. Però, sia nelle serate divertenti sia nel tuo lavoro, tu mantieni sempre la stessa scala valoriale. Sei perfetto, educato, perbene, bravo ragazzo, bello. Partiamo dai difetti stasera?”.

Pierluigi Diaco (Foto da video)

“Non voglio fare niente che possa dispiacere ai miei genitori”

“I tuoi complimenti sono eccessivi – ha replicato l’attore torinese – Sin dall’inizio ho avuto un’unica preoccupazione. Non voglio fare niente che possa dispiacere ai miei genitori visto che questo è un mestiere che è sotto gli occhi di tutti, che vieni giudicato non soltanto per il tuo lavoro ma anche per il tuo comportamento fuori dal posto di lavoro. Nell’era digitale c’è sempre qualcuno che ti guarda, un telefonino che può raccontare un dietro le quinte. Ho reso questo voler essere la migliore versione di me uno stile di vita. Ma non lo faccio perché lo devo fare ma perché alla fine mi sono reso conto che mi piace essere così, che sono così”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Luca Argentero (Foto da video)

“Da solo con me stesso sono perfettamente a mio agio”

Fino ai 16 anni, Luca Argentero si è allenato con costanza per diventare un tennista. Dopo il “Grande Fratello, ha inseguito con impegno, studio e disciplina il mestiere dell’attore quando nessuno avrebbe scommesso su di lui. “Il dovere mi piace, mi dà soddisfazione portare a casa il compito – ha spiegato – Non c’è nessuna ragione per andare in cima a una montagna (il suo habitat naturale, ndr.), nessun premio, nessuna gratifica. Sai che in mezzo dovrai farti un gran c**o e che, una volta arrivato in cima, non ci sarà nessuno a dirti bravo. Lo fai per te, è una sfida costante. Se mi basto anche da solo? Io sto benissimo da solo. Amo circondarmi di persone ma penso che il vero equilibrio uno lo raggiunga quando da solo con se stesso è totalmente a suo agio. E io da solo con me stesso sono perfettamente a mio agio”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Luca Argentero (Foto Instagram)

“Sono l’unione tra famiglia borghese torinese e famiglia operaia siciliana”

Luca Argentero è figlio di Guido, costruttore e maestro di scii, e Agata, casalinga di origini siciliane. “Sono il risultato perfetto della torinesità del dopoguerra – ha confessato – C’erano questi ragazzotti siciliani che con la valigia di cartone arrivavano a Torino per iniziare a lavorare in Fiat e c’erano queste ragazze bellissime siciliane che irretivano i giovanotti della collina torinese, benestanti, borghesi. Torino, come tutte le grandi città, aveva questa dicotomia. Quindi io sono l’unione tra famiglia borghese torinese e famiglia operaia siciliana. Relazioni, all’inizio, molto difficili, contrastate e combattute. Passare la domenica a casa dei nonni con i camerieri che ti servono a tavola e la domenica dopo nelle case popolari con 15 nipoti e le polpette al sugo mi ha aiutato molto nella vita. Oggi io sto bene e sono perfettamente a mio agio sia alla sagra della porchetta o dal paninaro ai Murazzi alle cinque del mattino sia ad una cena di gala in smoking”.

Pierluigi Diaco e Luca Argentero (Foto da video)

“Se mi invitano in un salotto tv a dire la mia, evito”

“Il lavoro di attore mi ha regalato pochissime amicizie, si contano sulle dita della mano”, ha svelato. Argentero ha anche ammesso di non amare particolarmente le ospitate televisive. “Però mi è capitato di fare delle grandissime esperienze, come fare il giudice ad ‘Amici’ con Maria o fare ‘Le Iene’. Mi hanno divertito moltissimo – ha precisato – Se invece sono invitato in un salotto a dire la mia su un argomento che non mi compete, evito. Se è una chiacchierata così che serve a entrambi per raccontare qualcosa e scoprire qualcosa in più, lo trovo logico. Il salotto lo trovo un po’ meno adatto a me”.

Luca Argentero (Foto da video)

“Mi piacerebbe lasciare le scene”

Ad un certo punto, l’attore si è lasciato andare ad una confessione inaspettata. “Dopo 20 anni ho la sensazione di aver fatto tutto quello che potevo fare – ha detto – Penso di aver fatto quello che dovevo e infatti sono proiettato su una terza parte della mia vita. Mi piacerebbe lasciare le scene. Non lasciarle per il gusto di fare un’uscita eclatante ma per recuperare un ritmo che dopo 20 anni mi permetterebbe di concentrarmi su alcuni aspetti della mia vita che mi interessano di più in questo momento. Parlo della famiglia”.

Luca Argentero e Cristina Marino (Foto Instagram)

“L’incontro con mia moglie è stato una benedizione”

Luca Argentero è legato dal 2015 a Cristina Marino. I due hanno ufficializzato la relazione solo nel 2017. Nel giugno del 2021, le nozze in gran segreto a Città della Pieve, in Umbria, dove vivono da alcuni anni. Il 20 maggio 2020, sono diventati genitori di una bambina chiamata Nina Speranza. “Mia figlia è figlia di quella benedizione che è mia moglie – ha dichiarato – L’incontro con Cristina è stata la svolta reale del mio processo di evoluzione come essere umano. L’ho incontrata sul set, giravamo ‘Natale ai Caraibi’. E’ stato un amore a prima vista. Porto dentro di me il ricordo del primo sguardo perché so che è lì che è scattata la scintilla. Poi abbiamo costruito il nostro amore e il risultato di questa costruzione è Nina. Nulla di tutto quello che è successo di positivo nella mia vita sarebbe arrivato senza Cristina. Nina è il fiore all’occhiello di tutta questa faccenda. La vera benedizione è avere una donna che ti permette di arrivare a quel momento della tua vita in modo perfetto”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823