"Sess0 con me per guarire dal papillomavirus", ginecologo nella bufera dopo servizio de "Le Iene"

“Sess0 con me per guarire dal papillomavirus”, ginecologo nella bufera dopo servizio de “Le Iene”

Daniela Vitello

“Sess0 con me per guarire dal papillomavirus”, ginecologo nella bufera dopo servizio de “Le Iene”

| 18/11/2021
“Sess0 con me per guarire dal papillomavirus”, ginecologo nella bufera dopo servizio de “Le Iene”

Scienziato o approfittatore?

  • Il famoso medico sostiene di donare anticorpi alle pazienti che vanno a letto con lui
  • “Le Iene” interrompono il suo incontro in hotel con una complice del programma
  • Il ginecologo non si scompone e dice: “Ho salvato tante donne dal cancro”

Durante l’ultima puntata de “Le Iene”, Alice Martinelli ha raccolto la testimonianza di una donna di nome Annamaria che si è rivolta ad un famoso ginecologo barese perché non riusciva a restare incinta. Il medico, che è in pensione ma continua a esercitare la professione in uno studio privato, ha dato per scontato che la paziente avesse il Papillomavirus che si trasmette attraverso i rapporti sessuali. In alcuni casi, questo virus può sparire spontaneamente ma in altri può trasformarsi nel temibile tumore del collo dell’utero. Il professionista l’ha sottoposta ad una colposcopia, poi le ha fatto una visita rettale e infine le ha chiesto di mostrargli il seno. La diagnosi di Papillomavirus è arrivata nonostante i pap-test fossero negativi. “Mi ha detto che poteva succedere e che solo lui può identificare il virus”, ha raccontato la paziente.

“Mi ha detto che per guarire dovevo avere rapporti con lui”

Il ginecologo ha iniziato a farle delle strane domande: “Mi ha chiesto se avessi mai tradito, quale posizione preferivo durante i rapporti. Mi ha palpato e accarezzato il seno dicendo ‘a me piacciono le ragazze col seno piccolo’”. Annamaria ha chiesto quale fosse la cura per guarire dal Papillomavirus e dai tumori che, a detta del medico, questo virus le stava causando. Il professionista avrebbe risposto che c’erano delle persone vaccinate per Papillomavirus e che avendo rapporti sessuali con loro si poteva arrivare alla guarigione. “Guarda caso lui era una delle due persone vaccinate in Italia, quindi dovevo avere rapporti con lui per potere avere questi anticorpi – ha dichiarato Annamaria – Mi ha detto che ci volevano due ore per potermi bonificare del tutto”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

La paziente ha chiesto un secondo parere

Insomma, fare sess0 con lui sarebbe stata una sorta di terapia miracolosa. Il medico in questione è una vera e propria eminenza nel campo della ginecologia, ha scritto manuali scientifici tradotti anche all’estero e tiene convegni medici. Impaurita e imbarazzata, Annamaria ha deciso di chiedere un secondo parere. “Quello che ha sentito non ha alcun fondamento scientifico”, le ha spiegato la seconda professionista a cui si è rivolta. Dopo la visita con la ginecologa, Annamaria ha scoperto di non avere il Papillomavirus e nemmeno l’ombra di un tumore.

Una complice de “Le Iene” prende appuntamento col medico

Il medico voleva portarsela a letto ricorrendo a questo stratagemma? “Le Iene” hanno deciso di indagare mandando in avanscoperta Benedetta. La complice del programma di Italia 1 ha chiamato per prendere un appuntamento per una visita e ha scoperto che c’erano otto mesi di attesa. Segno del prestigio di cui gode il ginecologo. Poi è riuscita a trovare uno spazio e a farsi ricevere. Benedetta ha ricevuto la stessa diagnosi di Annamaria e anche a lei il medico ha proposto un rapporto sessuale per bonificarla: “Dono anticorpi e guarigione”.

GUARDA IL SERVIZIO INTEGRALE (VIDEO)

Il ginecologo: “Ho salvato tante donne dal cancro”

La complice de “Le Iene” è stata al gioco accettando di incontrare il ginecologo in un hotel. Alice Martinelli ha fatto irruzione nella stanza. “Come mai si ritrova a fare questa roba qua?”, ha chiesto al ginecologo. Il professionista non si è scomposto più di tanto e ha continuato a sostenere la sua teoria: “Prima di tutto per un fatto mio di studi e per delle persone che ho salvato. Per esperienza, dopo rapporti sessuali con me, tante donne si sono negativizzate. Sarei un pazzo se non avessi avuto questi risultati. Ho salvato tante donne dal cancro”. Dopo la messa in onda del servizio de “Le Iene”, l’Ordine dei Medici di Bari ha aperto un fascicolo disciplinare a carico del ginecologo. La Procura di Bari aprirà invece un’indagine.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823