La mamma di Manuel Bortuzzo: "Non serve nascondere il dolore, meglio attraversarlo"

La mamma di Manuel Bortuzzo: “Non serve nascondere il dolore, meglio attraversarlo”

Daniela Vitello

La mamma di Manuel Bortuzzo: “Non serve nascondere il dolore, meglio attraversarlo”

| 29/09/2021
La mamma di Manuel Bortuzzo: “Non serve nascondere il dolore, meglio attraversarlo”

L’intervista di mamma Rossella a “Chi”

  • La vita di Manuel e della sua famiglia è cambiata due anni fa
  • La donna spiega come il figlio sia riuscito ad affrontare il dramma
  • “E’ lui che ha ritrovato se stesso. Noi gli abbiano dato solo la certezza di restargli accanto”

“Non credo serva nascondere il dolore, è meglio attraversarlo insieme, talvolta basta semplicemente essere presenti nel momento del bisogno. Le parole giuste non esistono, si può trasmettere solo la sensazione di sentirsi in un posto sicuro”.

Rossella Corona, madre di Manuel Bortuzzo, racconta in un’intervista al settimanale “Chi” come il figlio sia riuscito a trovare la forza per affrontare il dramma iniziato due anni fa, nella notte in cui è stato ferito a colpi di pistola in uno scambio di persona. Il nuotatore 22enne ha riportato una grave lesione al midollo ed è costretto su una sedia a rotelle.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Manuel Bortuzzo (Foto da video)

“Ha vinto la gioia di essere rimasto tra noi”

“Sicuramente quando era in ospedale alternava momenti di sconforto e momenti di felicità per essere ancora vivo. Per fortuna ha vinto la gioia di essere rimasto tra noi – svela mamma Rossella – Noi gli abbiano dato solo la certezza di restargli accanto. È lui che ha ritrovato se stesso. Non puoi motivare una persona che non lo è già di suo”. Quanto accaduto nella notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019 “ci ha portato a vedere il mondo attraverso occhi nuovi, c’è più voglia di vivere e fare le cose che amiamo”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Lulù Hailé Selassié e Manuel Bortuzzo (Foto da video)

Il parere di mamma Rossella su Lulù

Rossella Corona commenta la scelta del figlio di partecipare al “Grande Fratello Vip”: “Come mamma avevo il timore che potesse succedere qualche imprevisto, ma alla fine lui è lì per dimostrare che anche quelli fanno parte del gioco. Sono contenta che voglia usare la sua visibilità per rappresentare una categoria più fragile. Il suo obiettivo è ben chiaro e sono fiera che si metta in gioco mostrando la normalità della disabilità”. E sulla simpatia nata nella casa di Cinecittà tra Manuel e Lulù Selassié aggiunge: “Per quando riguarda il loro avvicinamento penso sia presto per dire qualcosa, soprattutto perché non conosco la ragazza”.

Manuel Bortuzzo con il padre Franco (Foto da video)

Per Franco Bortuzzo, è solo “una bella amicizia”

Chi invece sembra avere le idee chiare su questa storia è papà Franco che ha espresso il proprio giudizio in un’intervista rilasciata a Giada Di Miceli per il programma radiofonico “Non succederà più”. “La vedo una bella amicizia senz’ombra di dubbio perché Manuel è fatto così con tutte le persone. Non credo al colpo di fulmine. Se Lulù è il tipo di mio figlio? Io credo di no”, ha sentenziato Bortuzzo Senior. Per poi aggiungere: “Obiettivamente, lo dico guardando tutte le sue ex fidanzate che oggi rimpiango perché erano delle ragazze stupende e con un carattere molto generoso, molto affabile. Io non lo vedo con gli occhi presi. Posso dirti che mio figlio quando è preso, lo noti che veramente è cotto”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823