Covid, la social star ha visto la morte in faccia: "Ho perso 30 kg"

Covid, la social star ha visto la morte in faccia: “Ho perso 30 kg”

Daniela Vitello

Covid, la social star ha visto la morte in faccia: “Ho perso 30 kg”

| 02/07/2021
Covid, la social star ha visto la morte in faccia: “Ho perso 30 kg”

Elenoire Ferruzzi pubblica sui social la prima foto integrale dopo aver sconfitto il Covid.  Ricoverata in ospedale a marzo, la cantante, attrice, social star e icona Lgbt è stata a un passo dalla morte a causa del virus.

Elenoire Ferruzzi (Foto Instagram)

“Questa è la mia prima foto post Covid, dopo che la morte è venuta a trovarmi in rianimazione svariate volte – scrive nella didascalia – Oggi con 30 kg meno sento l’anima leggera, sento il caldo, il sole, il vento… ho voglia di innamorarmi perchè sono risorta dove non avevo scampo. Non finirò mai di ringraziare per tutto il resto della mia vita tutto il reparto di rianimazione dell’ospedale sacco di Milano. E tutti i medici infermieri ovviamente del reparto pneumologia dell’ospedale sacco, grazie per avermi salvato la vita con rispetto e dedizione”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Elenoire Ferruzzi (Foto Instagram)

I medici dicevano di prepararsi al peggio

Durante i giorni più critici in cui si temeva seriamente per la sua vita, Angelo Mazzone, un amico della Ferruzzi, aveva fatto sapere che i medici avevano detto alla famiglia di prepararsi al peggio: “Elenoire non risponde più alle cure, i suoi polmoni sono completamente andati”.

Elenoire Ferruzzi (Foto Instagram)

“Sono stata intubata un mese e mezzo”

Dopo mesi di silenzio, seppure con un filo di voce, la social star era tornata a farsi viva su Instagram per ringraziare tutti. “Faccio questo video per dirvi che sono viva – aveva fatto sapere – Anche se c’è stato un momento nel quale stavo morendo, hanno detto a mia madre che non avrei passato la notte. Voglio ringraziare di cuore tutto il reparto di rianimazione dell’ospedale Sacco perché sono stati meravigliosi. Sono più di tre mesi che sono ricoverata ed è ancora lunga ma sono viva. Ora mi hanno trasferito in un altro reparto. Scusate se parlo male ma ho una valvola che mi consente di parlare perché ho subito una tracheotomia. Sono stata intubata un mese e mezzo, sedata. Poi sono stata svegliata e stavo in una stanza, un metro per due, da sola fissando il soffitto. Scusate se non mi riprendo ma sono piena di fili”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823