Ricky Tognazzi: "Non volevo sposare Simona Izzo, mi fece una scenata in auto"

Ricky Tognazzi: “Non volevo sposare Simona Izzo, mi fece una scenata in auto”

Daniela Vitello

Ricky Tognazzi: “Non volevo sposare Simona Izzo, mi fece una scenata in auto”

| 26/03/2021
Ricky Tognazzi: “Non volevo sposare Simona Izzo, mi fece una scenata in auto”

In una lunga intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, Ricky Tognazzi parla della sua storia d’amore ultratrentennale con Simona Izzo con la quale ha messo su una vera e propria famiglia allargata.

“L’amore con Simona Izzo? Una faccenda complicata”

L’attore e regista ricorda il loro primo incontro: “Simona mi chiamò per interpretare il suo primo film, ‘Parole e baci’, che dirigeva con la sorella Rossella e il nostro incontro era un destino: anche lei è cresciuta a pane, scrittura e doppiaggio… però le nostre rispettive situazioni familiari non erano facili, facili… Io provenivo dalla mia unione con Flavia Toso, da cui era nata nostra figlia Sarah e anche lei aveva avuto un marito, Antonello Venditti, un figlio, Francesco… Insomma, una faccenda complicata”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Simona Izzo e Ricky Tognazzi (Foto da video)

“Con Simona abbiamo creato la famiglia Tognizzo”

“Abbiamo creato la famiglia Tognizzo – aggiunge – una sorta di minoranza etnica, dove siamo tutti padri e madri dei figli e nipoti di tutti e due che amiamo, senza togliere nulla ai genitori biologici. Nel cuore c’ è posto per tutti. Simona e io abbiamo anche un’ulteriore fortuna. Oscar Wilde scriveva: il matrimonio è una croce che deve essere portata in tre… riferendosi all’amante incomodo. Nel nostro rapporto, il terzo incomodo è il lavoro che ci unisce e, in certi casi, ci divide: il dibattito accalorato tra noi è perenne, siamo molto diversi. Io sono pieno di difetti: pigro, ansioso, nevrotico… Sono un ottimo pessimista”.

Simona Izzo e Ricky Tognazzi (Foto ‘Chi’)

Ricky Tognazzi era contrario alle nozze

Ricky Tognazzi svela di non aver condiviso subito il desiderio di Simona Izzo di convolare a nozze: “Non mi sentivo pronto… E una volta, mentre andavamo in macchina proprio a trovare mia madre, lei mi fa una scenata che dura dal casello di Roma nord fino a Ventimiglia. Io cercavo di spiegarle che il matrimonio non era necessario, che avevamo una casa in comune, un lavoro in comune, persino il conto in banca in comune… e a un certo punto le chiesi: perché dobbiamo sposarci? La sua risposta fu solenne: per educazione… E su questo mi sono arreso. Quando però finalmente arrivammo a casa di mia madre, le dissi con tono brusco: ciao mamma, io e Simona ci sposiamo. Lei sorrise felice, ma replicò: Ricky c’è un altro modo di dare una bella notizia. E io le risposi: sì, ma non c’è altro modo per dare una cattiva notizia…”.

Ricky Tognazzi e Simona Izzo (Foto Facebook)

Il senso di colpa nei confronti del padre

Infine, l’attore e regista confessa di avere molti sensi di colpa, specie nei confronti del padre Ugo Tognazzi scomparso nel 1990. “Quando si ammalò – racconta – ho sottovalutato il suo grave stato di salute e non sono andato a trovarlo spesso in clinica dove era ricoverato. Quando finalmente ci andai, era troppo tardi: mi piacerebbe chiedergli scusa per questo. Ho messo il mio impegno di lavoro al primo posto rispetto alla sua malattia”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: Simona Izzo. “Io e mio marito ci siamo indebitati per comprare casa a Favignana”

Simona Izzo e Ricky Tognazzi (Foto da video)
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823