Nek mostra le cicatrici dell'incidente: “Ecco la mia mano oggi”

Nek mostra le cicatrici dell’incidente: “Ecco la mia mano oggi”

Daniela Vitello

Nek mostra le cicatrici dell’incidente: “Ecco la mia mano oggi”

| 10/02/2021
Nek mostra le cicatrici dell’incidente: “Ecco la mia mano oggi”

Filippo Neviani, in arte Nek, mostra su Instagram le cicatrici dell’intervento alla mano a cui si è sottoposto dopo essere rimasto vittima, lo scorso novembre, di un brutto incidente. Il cantante era da solo in campagna quando, in un momento di distrazione, si è tagliato la mano con una sega circolare.

“L’intervento è durato più di undici ore”

“Tutte le dita sono rimaste danneggiate ma, in particolare, l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà, ma dopo oltre undici ore d’intervento sono riusciti a salvarmi la mano”, ha raccontato a “Verissimo” qualche settimana fa.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“Ho rischiato di morire dissanguato”

“Se fossi rimasto più del dovuto nella mia casa in campagna, in attesa dei soccorsi, nel peggiore dei casi sarei morto dissanguato, nei migliori avrei perso i sensi – ha aggiunto – Invece, ho avuto il sangue freddo di prendere l’auto e di guidare fino al pronto soccorso di Sassuolo”.

Nek (Foto Instagram)

“Ecco la mia mano oggi”

Nek sta affrontando una lunga riabilitazione e, dopo mesi, ha tolto la fasciatura mostrando ai follower le cicatrici. “Ecco la mia mano oggi – ha scritto su Instagram a corredo della foto – La sento reagire con me. La sento lentamente risvegliarsi come da un lungo letargo, come se rinascesse di nuovo. Queste cicatrici dolorose ogni giorno mi ricordano quanto possa cambiare in un secondo il corso della vita… e quest’anno purtroppo, lo ha ricordato in molte forme a tante persone…Pianifichiamo, progettiamo sicuri nel nostro cammino poi qualcosa di inaspettato come un pugno allo stomaco, come un lampo improvviso, trasformano tutto. Si, programmerò pianificherò e procederò ancora ma d’ora in poi tenterò di vivere ogni giorno come fosse il primo”.

“Senza la mia famiglia sarei caduto in depressione”

In questo lungo percorso, il cantante ha avuto dei momenti di sconforto e si è lasciato andare più di una volta al pianto. Per fortuna, ha potuto contare sul sostegno e sull’amore di sua moglie e delle sue figlie. “Se non avessi avuto vicino la mia famiglia sarei caduto in depressione, sarebbe stato tutto più complicato”, ha confidato a “Verissimo”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: Fan in ansia per Nek dopo l’incidente in campagna, il cantante: “Dieci ore sotto i ferri, è stata tosta”

Nek a ‘Verissimo’
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823