"Superato ogni limite", una lettrice dice addio a "Chi" per le foto di Cecchi Paone col fidanzato

“Superato ogni limite”, una lettrice dice addio a “Chi” per le foto di Cecchi Paone col fidanzato

Daniela Vitello

“Superato ogni limite”, una lettrice dice addio a “Chi” per le foto di Cecchi Paone col fidanzato

| 08/09/2022
“Superato ogni limite”, una lettrice dice addio a “Chi” per le foto di Cecchi Paone col fidanzato

3' DI LETTURA

Simone, neo fidanzato di Alessandro Cecchi Paone, si è visto costretto a chiudere il proprio profilo Instagram. Il 26enne, lontano anni luce dal mondo dello spettacolo, è stato immortalato da un drone mentre era intento a scambiarsi baci e tenerezze con il divulgatore scientifico in alto mare. Le foto rubate sono state pubblicate dal settimanale “Chi” e hanno destato parecchio scalpore. Al punto che Simone, dopo aver ricevuto minacce e insulti omofobi, ha deciso di abbandonare i social. A raccontarlo è Alessandro Cecchi Paone sulle pagine del quotidiano “La Repubblica”.

Alessandro Cecchi Paone con il fidanzato Simone (Foto ‘Chi’)

“Simone è rimasto ferito e sorpreso”

“Non sono arrabbiato per quello scatto rubato – precisa l’ex conduttore de “La macchina del tempo – Ha avuto il merito di spostare la discussione proprio ora che le battaglie del mondo Lgbtq+ rischiano di subire un arresto”. Riguardo al fidanzato dice: “È protetto dalla cultura delle nuove generazioni e dalla quotidianità del suo agriturismo, che gestisce con la famiglia. Ma è stato purtroppo travolto dagli haters su Facebook. Ha dovuto chiudere il profilo per le minacce e gli improperi omofobi e moralisti. Sessuofobi direi. È rimasto ferito e sorpreso. Proprio perché viene da un tipo di vita diverso. A mia volta ho avuto bisogno di essere protetto dai No Vax, da chi è pro Putin. Io lo so gestire, Simone si è trovato a doversi difendere”.

Alessandro Cecchi Paone con il fidanzato Simone (Foto ‘Chi’)

“Se sono queste le reazioni nel 2022…ci vedo un segnale terribile”

Cecchi Paone parla di “un bacio innocente”. “Se siamo nel 2022 e queste sono le reazioni… ci vedo un terribile segnale – aggiunge – Veda ‘Il signore delle Formiche’ di Gianni Amelio. Il regista ha invitato a non smettere mai di parlare di diritti, specie in questa fase. Per fortuna il plagio non c’è più, l’elettroshock non c’è più. Ma quando Amelio dice che la questione dei diritti è centrale, coglie il punto. E allora io ci metto la faccia. Anche la vita privata se necessario. Non di proposito, certo. Il fiuto di Alfonso Signorini ha portato a questo buon risultato. Se milioni di persone hanno notato la storia online e sui giornali di gossip, va bene così”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Alessandro Cecchi Paone con il fidanzato Simone (Foto ‘Chi’)

Una lettrice di “Chi” protesta per la foto del bacio

Anche Alfonso Signorini ha detto la sua sull’argomento in risposta ad una lettera di protesta inviata a “Chi”. “Egregio direttore, mi spiace informarla che non comprerò più il suo settimanale, che pure prima mi piaceva, e come me tante altre persone – ha fatto sapere la lettrice – Il servizio su Alessandro Cecchi Paone ha superato ogni limite del buon gusto e, se è vero che ognuno può avere i suoi gusti sessuali, non mi pare il caso di sbandierarli in questo modo! Distinti saluti”.

Alfonso Signorini

La replica di Signorini: “Nessun cattivo gusto”

Lapidaria la replica del re del gossip: “Mi spiace aver urtato così fortemente la sua sensibilità. In tutta franchezza le immagini del servizio su Alessandro Cecchi Paone non mi sembrano, come lei adombra, di cattivo gusto. Raccontano semplicemente l’entusiasmo di una passione e di un sentimento che lega due uomini. Se fosse questo per lei il vero problema sarei ben contento di aver perso una lettrice. Saluti!”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 08/09/2022 14:44
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965