"Si sono lasciati dopo 40 anni", ecco perchè i familiari erano assenti al sì di Nicolò Zenga e Marina

“Si sono lasciati dopo 40 anni”, ecco perchè i familiari erano assenti al sì di Nicolò Zenga e Marina

Daniela Vitello

“Si sono lasciati dopo 40 anni”, ecco perchè i familiari erano assenti al sì di Nicolò Zenga e Marina

| 02/12/2021
“Si sono lasciati dopo 40 anni”, ecco  perchè i familiari erano assenti al sì di Nicolò Zenga e Marina

2' DI LETTURA

Dopo giorni di rumors, Nicolò Zenga e Marina Crialesi – convolati a nozze lo scorso 21 novembre dopo appena un anno d’amore – vuotano il sacco e svelano il vero motivo dell’assenza delle rispettive famiglie al sì.

“La verità? I miei si sono separati dopo 40 anni di matrimonio – confessa la neo signora Zenga, ex attrice di “Un posto al sole” al settimanale “Chi” – Al momento mia madre sta dalle sue sorelle in Liguria, mio padre in Calabria e la comunicazione è scarsa”. Dopo essere venuta a conoscenza della delicata e complicata situazione familiare della sposa, i parenti di Nicolò hanno deciso di fare un passo indietro non partecipando neanche loro al rito civile. “Ho una famiglia numerosa, sarebbe stato squilibrato vedere presente tutti i miei e non i genitori di Marina – ha spiegato il figlio di Walter Zenga – Abbiamo parlato con mamma, fratelli, tutti ci hanno detto: ‘Sposatevi e siate felici. Noi lo saremo di conseguenza’”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Nicolò Zenga e Marina Crialesi (Foto Instagram)

Bebe Vio “sindaco per un quarto d’ora”

Ad unire civilmente in matrimonio Nicolò e Marina è stata la campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio (amica della sposa, ndr.) nelle inedite vesti di “sindaco per un quarto d’ora”. “Doveva essere la mia damigella, nel matrimonio in chiesa che è, appunto, rimandato – ha spiegato la Crialesi – Così quando si è deciso di spostarlo, e lo abbiamo comunicato, ci siamo detti: ma perché dobbiamo rinunciare a sposarci? E Bebe sul tema ha subito detto con quel suo entusiasmo travolgente: ‘Ma allora lo faccio io’. Bebe c’era anche al nostro primo appuntamento (…) C’è dal primo giorno della nostra storia”. 

Nicolò Zenga e Bebe Vio (Foto ‘Chi’)

Solo dodici persone al sì

Dopo il sì pronunciato a Roma, presso la Chiesa di Santa Maria in Tempulo, un edificio sconsacrato nel rione Celio, sposi e amici, dodici persone in tutto, hanno partecipato ad un brunch in un locale di Trastevere.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 02/12/2021 12:22
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965