L'appello del National Park Service: "Non leccare i rospi"

“Non leccate quei rospi”, l’appello del National Park Service

Paola Chirico

“Non leccate quei rospi”, l’appello del National Park Service

| 11/11/2022
“Non leccate quei rospi”, l’appello del National Park Service

2' DI LETTURA

Esiste un tipo specifico di rospo (del deserto di Sonora, anche noto come rospo del fiume Colorado) che è noto per il veleno tossico che emette dalla schiena quando minacciato o spaventato. Questo veleno è tossico per i suoi predatori naturali, ma per l’uomo? Il National Park Service (negli Stati Uniti) solitamente mette in guardia i visitatori dal fare stranezze perché pericoloso: “Vale per le lumache Ariolimax, vale per i funghi che non avevate mai visto prima e vale anche per questi grandi rospi che hanno gli occhi scintillanti nel cuore della notte: per favore non leccateli”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Mike Tyson (Foto Instagram)

Leccare o non leccare, questo è il dilemma

Leccare i rospi per sballarsi non è certo una novità. Da personaggi celebri come Mike Tyson, a parodie storiche come I Simpson, il veleno allucinogeno dei rospi è celebre. L’ex campione di pugilato ha confessato di essere addirittura dipendente dal veleno di rospo. A quanto pare, se fumato può avere effetti fortemente allucinogeni. “Ho ingerito 53 volte il veleno del rospo del deserto del Sonora – ha confidato – Ma nulla si è avvicinato all’esperienza del mio primo trip. Quella prima volta sono morto. L’ho fatto come sfida. Mi facevo di droghe pesanti come la cocaina, quindi perché no? È un’altra dimensione. Prima di farmi col rospo, ero un relitto. L’avversario più duro che abbia mai affrontato era me stesso. Avevo una bassa autostima. Alle persone con un grande ego capita spesso. Il rospo spoglia l’ego”, ha dichiarato al “New York Post”.

Homer che lecca un rospo allucinogeno

I rospi del fiume Colorado

Il rospo del Colorado è uno dei più grossi del Nordamerica (18 cm di grandezza). Le sue tossine contengono la triptamina psichedelica 5-MeO-DMT, un potente agente allucinogeno. A differenza di altri rospi presenta una pelle liscia, ma cosparsa di grandi ghiandole da cui secerne il veleno. L’uso della cosidetta “molecola di Dio”, quindi della triptamina, non è consentito per scopi medici.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 11/11/2022 18:13
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965