Raffaella Carrà sulle adozioni gay: "Ho avuto due madri: sono venuta male?" - Perizona Magazine

Raffaella Carrà sulle adozioni gay: “Ho avuto due madri: sono venuta male?”

Daniela Vitello

Raffaella Carrà sulle adozioni gay: “Ho avuto due madri: sono venuta male?”

| 24/02/2016
Raffaella Carrà sulle adozioni gay: “Ho avuto due madri: sono venuta male?”

1' DI LETTURA

A poche ore dal suo ritorno a “The Voice of Italy”, Raffaella Carrà interviene a gamba tesa nel dibattito su unioni civili e stepchild adoption schierandosi a favore delle adozioni gay. La La vocal coach del talent di Rai Due racconta al quotidiano “La Repubblica” la propria infanzia, vissuta esclusivamente con la madre e la nonna che l’hanno cresciuta.

“Le voglio dire una cosa: io sono cresciuta senza un padre. Era danaroso, ma troppo playboy, e mia madre divorziò nel 1945 – dichiara – Era molto avanti, forse qualcosa mi è rimasto. Non mi sono mai voluta sposare e mi ha sempre fatto arrabbiare non potere adottare figli senza l’obbligo di quest’anello! Oggi, quando si parla delle adozioni a coppie gay ma anche etero, faccio un pensiero: “Ma io con chi sono nata, con chi sono cresciuta?”. Mi rispondo: con due donne, mia madre e mia nonna. Facciamoli uscire i bambini dagli orfanotrofi, non crescono così male anche se avranno due padri o due madri. Io le ho avute. Sono venuta male?”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 24/02/2016 19:34
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965