MasterChef Italia 2 | vince Tiziana l'avvocato - Perizona Magazine

MasterChef Italia 2 | vince Tiziana l’avvocato

Bellomo Alessia

MasterChef Italia 2 | vince Tiziana l’avvocato

| 21/02/2013
MasterChef Italia 2 | vince Tiziana l’avvocato

4' DI LETTURA

Poco prima della proclamazione del vincitore di Masterchef Italia 2

Tiziana, Andrea o Maurizio: il momento della verità è arrivato nell’ultima esaltante puntata di MasterChef Italia 2, il docureality culinario di Sky Uno che ha tenuto col fiato sospeso gli appassionati di tutta Italia. Il buono, il bello e il cattivo della televisione italiana come al solito tengono le redini di un gioco che si fa sempre più scottante: Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich restano comunque i protagonisti indiscussi di questo grande western in salsa Masterchef .

La puntata finale inizia con i tre giudici elegantissimi: un Barbieri in papillon, un Cracco dallo sguardo tenebroso e un Bastianich serio come sempre accolgono i tre finalisti e spiegano le regole della finale: prima due manche, una Mistery box e un Invention test, per decretare i due finalisti. Arriva subito la prima sorpresa: in fila, accanto ai tre ex compagni, tutti i concorrenti di questa edizione di MasterChef. Dal “nostro” Ivan ad un irriconoscibile Federico, agli aspiranti chef viene chiesto di tifare e qui arriva la prima (e unica) nota dolente per Tiziana: la sola a prendere le parti della donna avvocato, pupilla di Cracco, è Suien. Ma il tempo dei convenevoli finisce subito e la gara inizia alle 21.20: dentro la Mystery box gli aspiranti chef trovano un grassissimo fegato d’oca, comunemente conosciuto come “fois gras”. Arriva il famigerato momento dell’assaggio e la tensione è palpabile come non mai per l’occasione: le scaloppine di foie gras con palline di mele e zucca all’aceto e miele di Tiziana vengono esaltate da Cracco; il foie gras con mele al passito, salsa di ribes e cipolle di Andrea resta un po’ anonimo al palato dei giudici; la scaloppina di foie gras a doppia cottura di Maurizio invece fa bingo: è lui il primo finalista.

Per scegliere il secondo finalista la prova è particolare: nella cucina di Masterchef i giudici posizionano tre cloche per tre postazioni, ma Tiziana e Andrea potranno cucinare solo un ingrediente per postazione, un totale di 3 mini manche da 30 minuti. La prima cloche ad essere spostata rivela la carne d’agnello: passano i 30 minuti e Andrea regala il primo punto a Tiziana, togliendo l’osso dall’agnello e lasciando senza parole i tre giudici. Per la seconda mini manche Andrea sceglie i ravanelli e Tiziana i legumi: il piatto dell’”avvocatessa” è un fiore di zucca ripieno su crema di fagioli di Spello e briciole di patate viole, mentre Andrea presenta ai giudici un minestrone. A sorpresa i 3 decidono di dargli una chance e un punto, ma tra i due è Tiziana la più serena nella scelta dell’ultimo ingrediente: entrambi infine optano per il confronto sui formaggi e tutti e due li rivisitano in dei dolci. Una Tiziana agguerritissima, con tanto di strisce di cacao magro sul viso, presento un classico tiramisù, mentre Andrea tenta di stupire i giudici con un nome d’effetto “Torrone sbagliato”: risultato carente per entrambi, ma la finalista è senza dubbio Tiziana.

Un momento di umanità per i due finalisti del programma, che vengono raggiunti dai propri cari: marito e figlia per Tiziana, fidanzata e sorella per Maurizio. Adesso i due si sfideranno sulla realizzazione di un menu completo, in due ore: il migliore guadagnerà 50.000 euro all’ora. Come ogni climax che si rispetti, all’apice di Masterchef Tiziana, l’infallibile, sembra andare in tilt sull’impiattamento, mentre Maurizio sembra controllare la sua proverbiale sudorazione. Gnocchetti affumicati con capesante, guazzetto di mare e uova di pesce voltante per Maurizio, quenelle di gamberi con miele di corbezzolo e caffè solubile per Tiziana: i piatti non esaltano gli chef, e Barbieri si trasforma un po’ in Bastianich punzecchiando entrambi i concorrenti. La seconda portata sembra sugli stessi toni: la piccola pasticceria di mare con sfogliatella di calamaro e crema di baccalà con guarnizione di melograno di Maurizio e il pan brioche con cime di rapa e ricci di mare di Tiziana non esaltano i giudici, ma Cracco sembra già un po’ sbilanciato verso la granitica Tiziana. La matassa viene dipanata col dolce: la gelatina di zenzero con sprint di wasabi e cioccolato di Maurizio sfigura accanto alla Passione di castagne con lamponi e violette di Parma di Tiziana. L’avvocato tira fuori l’asso dalla manica e viene premiata. Cracco apre la busta e proclama urlante il vincitore: è proprio “L’avvocato” Tiziana Stefanelli il nuovo Master Chef d’Italia.

Chiudono le cucine della seconda edizione di MasterChef Italia, ma riaprono subito i casting: l’appuntamento per tutti gli appassionati di cucina sembra non essere lontano, per una terza edizione di MasterChef sempre all’insegna di Bastianich, Cracco e Barbieri, i giudici spietati che hanno conquistato i cuori di tutti.

Pubblicato il 21/02/2013 23:23

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965