Lasciò la moglie per una rifugiata, Tony accoglie in casa un'altra ucraina

Lasciò la moglie per una rifugiata, Tony accoglie in casa un’altra ucraina

Daniela Vitello

Lasciò la moglie per una rifugiata, Tony accoglie in casa un’altra ucraina

| 22/07/2022
Lasciò la moglie per una rifugiata, Tony accoglie in casa un’altra ucraina

2' DI LETTURA

La storia di Tony Garnett che ha lasciato la moglie Lorna dopo essersi innamorato della rifugiata ucraina che avevano accolto in casa sta facendo il giro del mondo e assomiglia sempre di più ad una telenovela. Sofiia Karkadym, questo il nome della 22enne in fuga dalla guerra che ha conquistato Tony Garnett in poco meno di due settimane, nega di essere una sfasciafamiglie.

Sofiia Karkadym

La “folle” idea di Tony

Certo è che Tony, dopo 10 anni di matrimonio e due figlie, ha lasciato la casa coniugale per “scappare” insieme alla rifugiata ucraina originaria di Leopoli. I due sono andati a vivere a Bradford e hanno intenzione di sposarsi e di avere dei figli. Per realizzare il desiderio di maternità di Sofiia, Tony vorrebbe “invertire” l’intervento di vasectomia a cui si era sottoposto dopo la nascita delle due figlie.

Sofiia è parzialmente cieca

Dopo aver iniziato la sua nuova vita con Tony, Sofiia ha perso parzialmente la vista a causa di un’infezione contratta in Germania durante il viaggio verso il Regno Unito. Il compagno, che di professione fa l’informatico, ha modificato i propri orari di lavoro per assisterla diventando a tutti gli effetti il suo “caregiver”.

Sofiia Karkadym

La coppia ha accolto in casa due fidanzati ucraini

Nonostante le difficoltà la coppia deciso di accogliere in casa due giovani fidanzati ucraini fuggiti dalla guerra.  “Ho visto l’annuncio di questi due ragazzi in difficoltà su un gruppo Facebook, in cui dicevano che erano stati cacciati dalla casa che li aveva accolti, così io e Sofiia abbiamo deciso di aiutarli”, ha raccontato Tony al “Daily Mail”. 

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Sofiia Karkadym

Sofiia: “Non mi sento più sola e mi manca meno casa”

Sofiia Rastorhuieva, 19 anni, e il suo ragazzo Illia Tronevych, 18 anni, sono degli ottimi inquilini, dormono in salotto e aiutano nelle faccende domestiche. I due stanno anche cercando un lavoro. Grazie alla presenza dei due connazionali, Sofiia Karkadym avverte di meno la nostalgia per il proprio Paese. “Non mi sento più sola e mi manca meno casa”, ha confessato.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 22/07/2022 13:24
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965