Heather Parisi no vax e no green pass: "Italia e Usa come la malavita organizzata"

Heather Parisi no vax e no green pass: “Italia e Usa come la malavita organizzata”

Daniela Vitello

Heather Parisi no vax e no green pass: “Italia e Usa come la malavita organizzata”

| 11/10/2021
Heather Parisi no vax e no green pass: “Italia e Usa come la malavita organizzata”

2' DI LETTURA

La bomba social dell’ex stella di “Fantastico”

  • La ballerina contro vaccini e certificazione verde
  • “Perché ci dobbiamo vaccinare fingendo che ci vogliamo vaccinare?”
  • Heather Parisi esorta le persone a non chinare la testa

Le posizioni di Heather Parisi su Covid e vaccini sono note. La ballerina, che vive da anni a Hong Kong, ha più volte fatto sapere di non avere alcuna intenzione di farsi inoculare il siero. Secondo l’ex stella di “Fantastico”, il vaccino deve essere frutto di una libera scelta. Nelle scorse ore, Heather Parisi si è scagliata contro il green pass puntando il dito contro il governo statunitense e quello italiano.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Heather Parisi con il marito Umberto Maria Anzolin (Foto Instagram)

“Perché ci dobbiamo vaccinare fingendo che ci vogliamo vaccinare?”

“A quelli che mi chiedono perché sui miei profili social parlo con tanta passione di attualità, rispondo che mai come in questo momento è dovere di ciascuno far sentire la propria voce per difendere il diritto alla libertà e al dissenso che molti governi, compreso quello del mio paese d’origine, gli Usa, e del mio paese d’adozione, l’Italia, stanno minacciando nel totale disprezzo di leggi e principi costituzionali – ha dichiarato in un video condiviso su Instagram – Perché ci dobbiamo tutti vaccinare fingendo che ci vogliamo vaccinare? Perché ci obbligano anche a firmare un foglio dove si dice che non ci hanno obbligato e che accettiamo tutta la responsabilità di una scelta che non c’è? Perché si usano i più codardi mezzi di ricatto per costringere chi ha dubbi? Sono gli stessi metodi che usa la malavita organizzata: o paghi o ti brucio la casa. Si chiama estorsione. Gli Usa sono il paese dei liberi…senz’altro! Cosa ne è stato?”.

GUARDA IL VIDEO

Heather Parisi (Foto da video)

“Non dobbiamo chinare il capo, abbiamo diritto di scegliere”

“Non dobbiamo e non possiamo subire passivamente questo sopruso – ha aggiunto – non dobbiamo e non possiamo chinare il capo per comodità. Facciamo sentire la nostra voce oggi perché domani sarà troppo tardi. Facciamolo nel rispetto della legge, ma con fermezza e senza farci intimorire dai mezzi media mainstream che vogliono dipingerci come brutti, sporchi e cattivi. Non lo siamo. Siamo cittadini anche noi e fino a quando il vaccino non sarà obbligatorio abbiamo il diritto di scegliere in libertà senza intimidazioni, emarginazioni, ricatti e senza la minaccia di toglierci il lavoro e la vita sociale. Diciamo no al mandatory vaccines, diciamo no al Green Pass, diciamo no alla discriminazione nei confronti di chi esercita la libera scelta di non vaccinarsi. No!!!”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 11/10/2021 11:54
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965