Grave lutto per Luca Trapanese e per la piccola Alba: "Che brutto scherzo che ci hai fatto"

Grave lutto per Luca Trapanese e per la piccola Alba: “Che brutto scherzo che ci hai fatto”

Daniela Vitello

Grave lutto per Luca Trapanese e per la piccola Alba: “Che brutto scherzo che ci hai fatto”

| 14/03/2022
Grave lutto per Luca Trapanese e per la piccola Alba: “Che brutto scherzo che ci hai fatto”

3' DI LETTURA

Grave lutto per Luca Trapanese. Il papà single, balzato agli onori della cronaca per aver adottato Alba, una bimba affetta dalla sindrome di Down rifiutata da 30 famiglie, ha perso il fratello Francesco. Trapanese, che coltiva da sempre la passione per il volontariato, si era fatto adottare da una mamma preoccupata per il futuro del figlio disabile.

Luca Trapanese con la figlia Alba (Foto da video)

“Siamo una vera famiglia disabile, originale”

“Undici anni fa – aveva raccontato nel 2020 a “Vieni da me” – conosco Florinda, mamma di Francesco, un mio quasi coetaneo affetto da un ritardo. Florinda si chiedeva cosa ne sarebbe stato di lui alla sua morte. Era figlio unico, era stato adottato. La legge italiana mi ha consentito di essere adottato da Florinda, di non perdere i diritti e i doveri nei confronti dei miei genitori che amo e di diventare fratello di Francesco. Poi è arrivata Alba che ha due nonne, gli zii. Io dico che siamo una vera famiglia disabile, originale”.

LEGGI ANCHE: Luca Trapanese a Salvini: “Io single e gay ho adottato Alba, anche noi siamo una famiglia”

Luca Trapanese con il fratello Francesco (Foto Facebook)

“Vorrei che tutti si educassero alla diversità”

“La disabilità è qualcosa che ha sempre fatto parte della mia vita – aveva aggiunto in un’intervista a “7”, inserto del “Corriere della Sera” –  per questo ero pronto per Alba. Non c’è stato niente di straordinario, è una tappa di un mio percorso molto lineare. Mi piacerebbe però che tutti si educassero alla diversità”.

Luca Trapanese (Foto da video)

L’annuncio della scomparsa di Francesco

“Che brutto scherzo che ci hai fatto Zio Checco!…com’è strana la vita…hai voglia di fare i programmi per il futuro ma è tutto inutile – ha scritto ieri Luca sui social annunciando la scomparsa del fratello – Sei entrato nel nostra vita portando gioia e risate, ci mancherai tantissimo. Ti vogliamo sempre bene!”.

Luca Trapanese con la figlia Alba e il fratello Francesco (Foto Facebook)

Il cordoglio social: “Il destino è stato ingiusto”

Tantissime le persone che hanno voluto mostrare la propria vicinanza a Luca Trapanese: “La mamma aveva pensato alla sua dipartita prima del figlio, proteggendolo ‘legandolo a voi’, ma il destino è stato ingiusto. Un abbraccio”, “Condoglianze sincere. Ci dispiace che la vostra bella famiglia abbia perso un membro così amato e caro”, “Sentite condoglianze a te ed a tutta la famiglia… Luca, Alba, lo zio non è più visibile ai vostri occhi ma lo è per il vostro cuore e dal cielo vi proteggerà sempre”, “Era diventato lo zio di tutte noi, che vi seguiamo e vi vogliamo bene. La notizia ci rattrista. Sentite condoglianze a tutta la famiglia!”, “Che dispiacere! Hai parlato di questo zio Checco qualche tempo fa con grande amore. Lo hai descritto così bene che ci sembrava di conoscerlo anche a noi”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Luca Trapanese con la figlia Alba (Foto da video)

Il post di Luca per il compleanno di Checco

“Francesco è veramente mio fratello – aveva scritto Luca Trapanese su Instagram lo scorso settembre in occasione del compleanno del fratello – Ci vogliamo bene da sempre, ci conosciamo da quasi 20 anni, per lui sono un punto di riferimento e l’ancora di salvezza quando litiga con la madre. Viviamo insieme nel ‘Borgo Sociale’, lui nella sua casa con altri 3 ragazzi. Non c’è mattina che non mi chiami per salutami ed augurami la buona giornata. Alba lo adora! È suo zio, l’ha presa in braccio appena arrivata a casa ed è molto protettivo con lei. Florinda, la mia seconda mamma, ci ama entrambi come figli ed ama Alba come la migliore delle nonne farebbe. SIAMO UNA FAMIGLIA. Una famiglia felice, strana, disabile, tradizionale che condivide stanchezza, preoccupazione, ansia, gioia, dolore, litigi…una famiglia come tutte le altre”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 14/03/2022 11:06
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965