“C’è posta per te”, il siciliano Alessandro fa infuriare il pubblico per i post “no vax”

Daniela Vitello

“C’è posta per te”, il siciliano Alessandro fa infuriare il pubblico per i post “no vax”

| 24/01/2021

Ieri sera il siracusano Alessandro si è presentato a “C’è posta per te” per riconquistare la compagna Florinda che lo aveva lasciato dopo 12 anni di convivenza per via di un tradimento (LEGGI QUI). Come spesso accade durante la messa in onda delle puntate del people show di Canale 5, gli internauti si sono riversati sui social a caccia dei profili dei protagonisti. Qualcuno è riuscito a rintracciare il profilo Facebook di Alessandro e ha rilanciato alcuni post da cui si evince che il giovane siciliano non sia per niente favorevole al vaccino anti-Covid e che non creda all’emergenza sanitaria in atto.

Ecco alcuni pensieri postati dal protagonista di “C’è posta per te” che gli hanno valso non poche critiche: “La vera paura la creano i media controllati, la disinformazione e l’ignoranza. Cerchiamo di aprire gli occhi, oggi chi è positivo si trova a casa con sintomi lievi. Nessuna congestione ospedaliera. Basta creare terrore, dobbiamo tornare a vivere”, “Serve il vaccino obbligatorio con la mappa sotto la pelle e le antenne sopra le corna”, “Solo in Italia si crea il terrore che serve per creare zombie. Ma adesso l’Italia è ‘salva’ grazie al ‘super vaccino’. Ps. Sono disposto a donare le mie dosi di vaccino…chi le vuole?”.

Dalle foto di coppia condivise sui profili di entrambi, si evince che Florinda e Alessandro stanno ancora insieme a due mesi dalla registrazione.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823