Antonio Logli sposa l’amante in carcere, parla la figlia Alessia: "Se lui è felice, lo sono anch'io" - Perizona Magazine

Antonio Logli sposa l’amante in carcere, parla la figlia Alessia: “Se lui è felice, lo sono anch’io”

Daniela Vitello

Antonio Logli sposa l’amante in carcere, parla la figlia Alessia: “Se lui è felice, lo sono anch’io”

| 28/09/2020

Matrimonio in vista per Antonio Logli e la sua ex amante Sara Calzolaio. Lei ha dichiarato al settimanale “Giallo”: “Ci […]

Matrimonio in vista per Antonio Logli e la sua ex amante Sara Calzolaio. Lei ha dichiarato al settimanale “Giallo”: “Ci sposeremo e avremo un figlio”. Una notizia destinata a suscitare polemiche. Antonio Logli, infatti, è stato condannato in via definitiva a 20 anni di carcere per l’omicidio della moglie Roberta Ragusa il cui cadavere non è stato mai ritrovato. La donna è scomparsa la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 a Gello di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. Uno dei moventi del delitto sarebbe stato proprio la relazione extraconiugale con Sara, all’epoca baby sitter di famiglia. Oggi la Calzolaio si dice molto affezionata ai figli del compagno, Daniele e Alessia, e Logli vive la sua relazione alla luce del sole tanto da progettare le nozze. Sia Daniele che Alessia credono nell’innocenza del padre.

Quando Roberta Ragusa è scomparsa, Alessia aveva 11 anni. Ospite di “Live – Non è la D’Urso”, la ragazza – che oggi ha 18 anni e aspira a diventare modella – ha raccontato com’è riuscita ad andare avanti. “Sin dall’inizio mi sono appoggiata al mio babbo, il genitore che era rimasto, e lui mi ha aiutato tanto a crescere – ha confidato – Anche i miei nonni e i mie amici mi hanno sempre sostenuto e consolato. Fortunatamente io ho un carattere forte e sono riuscita ad andare avanti. Io credo fortemente nell’innocenza di mio padre. Penso che sia stato un errore. Dove immagino che sia mamma? Non lo so, ho mille pensieri. Se lo sapessi, sarei già da lei”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Alessia ha ammesso di avere avuto dei problemi all’inizio ad accettare la nuova compagna del padre. “Papà l’ha fatta avvicinare piano perché quando ho scoperto che stava con la nostra tata ovviamente ho reagito male – ha confessato – L’ho scoperto dopo la scomparsa di mamma. Io ero molto legata a mia mamma, eravamo sempre insieme, ero la sua ombra. Quando l’ho saputo, sono rimasta delusa perché volendole così bene sapevo che una cosa del genere, così scorretta, l’avrebbe ferita”.

La giovane ha raccontato anche le ultime parole del padre prima dell’arresto avvenuto a luglio dello scorso anno: “Ci ha detto che ci voleva bene, di essere forti e restare uniti. La vita senza di lui è più dolorosa di prima. Posso vederlo solo in videochiamata per le restrizioni legate al Covid. Prima potevo andare a trovarlo”.

Alessia esclude categoricamente che possa avere fatto del male a sua madre: “Lo conosco, so com’è fatto, il suo carattere. Lui è un uomo buono, è sempre stato buono con tutti. Spero che mamma sia viva e che stia bene. Finché non ho la prova concreta del fatto che è morta, crederò sempre nel mio cuore che sia viva e che possa tornare un giorno da me. Io le parlo come se fosse viva e cerco di fare quello che lei vorrebbe. Penso che mamma sarebbe contenta se io facessi la modella. Mi manca avere due genitori al mio fianco. Non è che mi sento sola perché fortunatamente sono circondata da tante persone che mi vogliono bene e a cui voglio bene. Però il legame che hai con un genitore non è un legame che puoi avere con altre persone”.

Infine, la ragazza ha spiegato i suoi rapporti attuali con Sara Calzolaio: “Ho iniziato a conoscerla, mi è stata accanto, io avevo bisogno di una figura femminile. Lei mi ha aiutato in tante cose durante la mia crescita. Mancando mamma lei ha cercato, non di sostituirla, ma di aiutarmi come meglio poteva. Le voglio bene e sono felice che si sposano perché alla fine se il mio babbo è felice io sono felice per lui”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823