Povia: "Nel 1992 ebbi un incidente e il mio amico morì: eravamo ubriachi fradici e non solo" - Perizona Magazine

Povia: “Nel 1992 ebbi un incidente e il mio amico morì: eravamo ubriachi fradici e non solo”

Daniela Vitello

Povia: “Nel 1992 ebbi un incidente e il mio amico morì: eravamo ubriachi fradici e non solo”

| 23/11/2019

Ospite di Caterina Balivo a “Vieni da me” nello spazio denominato “Le domande al buio”, Giuseppe Povia svela un episodio […]

Ospite di Caterina Balivo a “Vieni da me” nello spazio denominato “Le domande al buio”, Giuseppe Povia svela un episodio inedito e drammatico del suo passato. Alla domanda “qual è l’errore più grande della tua vita?” replica così: “Avvicinarmi alle sigarette e fare tanto uso di alcool e di tante altre cose. Non voglio dare la colpa agli altri. Però i media e alcuni modelli spingono le nuove generazioni verso l’alcol e le sostanze stupefacenti. Nel 1992 ho fatto un incidente stradale insieme al mio migliore amico. Eravamo ubriachi fradici e non solo. Lui ha perso la vita e quell’episodio ha cambiato tantissime cose nella mia. Sono riuscito a rimettermi su”.

In passato, il cantautore ha anche sofferto di ansia, depressione e attacchi di panico che ha superato grazie alla fede. “Ho iniziato a dire il rosario e le preghiere e ho avuto un segno da padre Pio – racconta – Non uscivo più di casa, avevo le tapparelle abbassate. Avevo paura di andare a lavorare perché temevo di svenire e che nessuno mi aiutasse”.

“Se ho mai deluso i miei genitori? Beh, credo di sì – confida – Più che altro perché non ho continuato gli studi. Però c’era anche bisogno di andare a lavorare. Sono andato a lavorare presto, a 14 anni. Delusioni grosse grosse…quando sono andato via di casa. Verso i 20 anni. Mi mantenevo da solo”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA (VIDEO)

Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965