“Stai zitto, altrimenti mi inc**zo”, Barbara D’Urso striglia il concorrente in diretta

Daniela Vitello

“Stai zitto, altrimenti mi inc**zo”, Barbara D’Urso striglia il concorrente in diretta

| 23/05/2018

Ieri sera, durante la puntata del “Grande Fratello 15”, è stata mandata in onda una clip che documenta l’amore tra uno dei concorrenti, il tecnico d’elettrodomestici romano Danilo Aquino, e il suo cane Kyra. Una testimonianza commovente dopo lo scandalo che nei giorni scorsi ha travolto, a sua insaputa, Filippo Contri finito nell’occhio del ciclone dopo aver raccontato che è sua abitudine prendere a calci il suo dobermann per educarlo.

Il concorrente ancora ignora che l’Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) lo ha denunciato alla Procura della Repubblica per maltrattamento di animali.

Ieri sera, Barbara D’Urso lo ha rimproverato in diretta senza dargli la possibilità di replicare. “Vorrei parlare con Filippo. Filippo, in questi giorni chiacchierando con gli amici, hai detto una cosa scioccante – ha esordito la conduttrice – Noi tutti sappiamo molto bene che tu sei innamorato follemente del tuo cane. Ma hai detto una cosa talmente tremenda da innescare molte polemiche. Ti faccio vedere uno dei tanti titoli di giornale”.

“Purtroppo questo è il dilemma che hanno tutte le persone che prendono un cane della stessa razza del mio”, ha detto il gieffino prima di essere stoppato dalla padrona di casa che lo ha invitato a tacere.

“Filippo, fermati, c’è poco da ridere – ha proseguito la D’Urso – Volevo ricordarti che maltrattare un animale è un reato. Non puoi accettare queste cose? No no no, aspetta. Ci sono due cose di cui sei accusato e di cui ti accuso anch’io, se permetti. Primo: hai detto che per educare il tuo cane, gli dai dei calci. E questo non va bene. Maltrattare un cane, anche dandogli un calcio secondo il tuo metodo educativo, è un reato. Non è una cosa simbolica, come dici tu. Allora scusami…queste cose simboliche, quando esci dalla casa del Grande Fratello, le dici a casa tua, con i tuoi amici. Nella casa del Grande Fratello non le dici, altrimenti io mi inc*zzo un’altra volta. Secondo: vorrei ricordarti che tagliare la coda e le orecchie a un cane è vietato dalla legge. E comunque, per quanto mi riguarda, anche se non fosse vietato dalla legge, io trovo orrendo tagliare coda e orecchie a qualunque tipo di animale. Detto questo…tu sai che questo è un reato, tu l’hai detto e te ne assumi la responsabilità. Quindi per quanto mi riguarda e per quanto ci riguarda, l’argomento è chiuso. Se resterai nella casa del Grande Fratello, ti prego di non dire mai più una cosa del genere. Andiamo avanti. Non ti faccio replicare perché peggioreresti solamente la situazione. Dai retta a me, fidati”.

Poco dopo, via Twitter, l’Enpa Onlus ha accusato la conduttrice e il “Grande Fratello” di essere stati troppo morbidi con Filippo. “L’argomento non è chiuso – ha cinguettato la Protezione Animali – Filippo nemmeno ‘a casa sua’ può pensare di tagliare la coda e le orecchie al cane e prenderlo a calci ‘per educarlo’. #GF15 #squalifica”.

Anche Rita Dalla Chiesa, grande amante degli animali, ha voluto dire la sua sull’argomento. “Il problema è che, spesso, gli altri guardano a noi che amiamo e lottiamo per gli animali come a degli esaltati – ha scritto – Alcuni usano i cani come status symbol, noi li rispettiamo e li amiamo profondamente nella loro essenza. Attraverso i loro occhi”.

LA RAMANZINA DI BARBARA D’URSO A FILIPPO CONTRI (VIDEO)

LEGGI ANCHE: “I cani si educano a calci”, gli animalisti denunciano concorrente del “GF15”

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823