Il dramma di Michele Zarrillo: "Tre anni e mezzo fa ho rischiato di morire" - Perizona Magazine

Il dramma di Michele Zarrillo: “Tre anni e mezzo fa ho rischiato di morire”

Daniela Vitello

Il dramma di Michele Zarrillo: “Tre anni e mezzo fa ho rischiato di morire”

| 07/02/2017

“Tre anni e mezzo fa ho rischiato di morire. Pensavo di non poter più cantare, figuriamoci arrivare qui ad affrontare di nuovo questo palco, che è sempre una grande prova emotiva”. A parlare così è Michele Zarrillo in un’intervista rilasciata a “Gente” prima della sua partenza per Sanremo.

“Ho avuto un infarto –prosegue – Me la sono vista veramente brutta. Per fortuna non ero in casa da solo, l’ambulanza arrivò in soli sette minuti e l’ospedale era dietro casa mia. Mi operarono d’urgenza e mi misero cinque stent. Ho avuto paura, tanta, di perdere tutto e non solo la carriera”.

Zarrillo ha avuto paura di non rivedere più i suoi tre figli: Valentina, 35 anni, nata da un amore di gioventù, e poi Luca e Alice, 6 e 4 anni, avuti dall’attuale compagna Anna Rita: “Il pensiero che sarebbero potuti crescere senza un padre mi ha dato la forza di guarire. E poi sono stato davvero miracolato: una parte del mio cuore aveva smesso di battere e solo in rarissimi casi, dopo un infarto come il mio, riprende la motilità. Anche i medici erano sbalorditi. Quando ho fatto il primo elettrocardiogramma sotto sforzo e andava tutto bene mi sono commosso”.

Quest’anno il cantante torna sul palco dell’Ariston per la dodicesima volta con il brano “Mani nella mani”. La sua ultima partecipazione risale al 2008.

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965