Emma Marrone in lacrime: "Sono arrabbiata con la vita"

Emma Marrone: “Sono arrabbiata con la vita, mi ha portato via il mio papà”

Daniela Vitello

Emma Marrone: “Sono arrabbiata con la vita, mi ha portato via il mio papà”

| 28/11/2022
Emma Marrone: “Sono arrabbiata con la vita, mi ha portato via il mio papà”

5' DI LETTURA

Emma Marrone non è ancora riuscita a metabolizzare il dolore per la scomparsa del padre Rosario. L’uomo che aveva con la figlia un rapporto simbiotico se ne è andato a inizio settembre all’età di 66 anni a causa della leucemia. La cantante salentina è stata ospite di “Luce”, un evento organizzato a Palazzo Vecchio a Firenze da “La Nazione”, e durante l’intervista ha avuto un crollo emotivo.

Emma Marrone (Foto Instagram)

“Adesso sono un po’ offesa con la spiritualità”

“Dopo la morte di un proprio caro, si torna ad una dimensione più spirituale. C’è spazio per la spiritualità nella tua vita?”, ha chiesto la direttrice di Qn-La Nazione-Il Resto del Carlino-Il Giorno Agnese Pini. “No, adesso sto offesa, non mi interessa – ha replicato Emma – No, no! Adesso sinceramente non riesco a toccarlo questo tema della spiritualità. E’ troppo complesso, è troppo fresco, sono troppo arrabbiata con la vita in questo momento. Quindi non vorrei dire cose scomode che poi domani finisco sui giornali e mi dicono pure che sono eretica e poi mi appicciano qua fuori come Giovanna D’Arco. Però è la verità, adesso sono un po’ offesa con la spiritualità”.

Emma Marrone (Foto Instagram)

“E’ come se fossi appena nata, come se stessi ricominciando da capo”

“Chi è oggi Emma Marrone? Oggi non lo so, in realtà è come se fossi appena nata – ha spiegato – perché quando ti succedono delle cose così enormi, tragiche, è come se si resettasse tutto quello che sei stata e che hai fatto. Io so chi ero prima quando avevo tutta una vita intorno a me. Avevo mio padre, avevo tutta una serie di cose. Adesso è come se stessi ricominciando da capo. Come se…scusate”. La cantante si è fermata e i suoi occhi si sono riempiti di lacrime.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Emma Marrone (Foto Instagram)

“Ora che papà non c’è sono un’altra persona ma non mi faccio incattivire”

Emma Marrone ha cercato di riprendere il filo del discorso: “Eccoci…Non lo so, so chi ero prima quando c’era lui. Adesso che lui non c’è sono un’altra persona e lo sto scoprendo ogni giorno perché la vita ti cambia, ti cambia tutto all’improvviso. Lo sto capendo, sono appena nata (…) Imparerò a gestire il mio lavoro e le mie emozioni in un nuovo modo. Ho ancora tanti sogni, una famiglia meravigliosa e sono pronta a portare avanti le mie battaglie, ad aiutare gli altri perché fortunatamente non mi faccio incattivire, non mi faccio indurire”. A proposito del padre da cui ha ereditato la passione per la musica, l’artista ha aggiunto: “Lo chiamavo Peter Pan perché non voleva mai crescere. Di lui ho sempre apprezzato la generosità. Faceva l’infermiere e quando qualcuno non riusciva ad andare in ospedale si recava di persona a casa a fare le medicazioni”.

L’affetto dei fan: “Per niente diva né falsa, Emma una di noi”

Emma Marrone è stata travolta dall’affetto dei fan. Segno che le sue parole sono arrivate dritte al cuore. Ecco alcuni commenti raccolti sui social: “La più vera di tutte. Forza Emma.. Quando mio padre mi lasciò a 19 anni ero arrabbiata come te…Il tempo affievolirà questo sentimento…Ti sono tanto vicina”, “Sei una donna meravigliosa…Lo penso per davvero…Mi auguro che in questo momento trovi un po’ di serenità…La vita delle volte è ingiusta…lo so…ma quello che so per certo è che dentro ogni donna c’è una forza enorme che solo noi sappiamo tirarla fuori nel momento del bisogno”, “Come ti capisco. Da gennaio ho perso il mio papà… Mi sento un’altra persona… come se davvero avessi dovuto ricominciare a vivere in modo diverso. Il dolore è tanto …troppo”, “Non è per niente diva, né falsa… Emma una di noi. La migliore davvero! Vera fino al midollo!”, “Mio papà è morto quando ero nella pancia della mamma. Mia mamma è morta quando avevo 16 anni e mio fratello quando aspettavo mio figlio. Ovviamente le cicatrici rimangono e mi sento sola anche se sono stata ripagata con un marito che mi ama e tre figli stupendi. Pensa sempre che ce chi sta peggio mi dicevano. Per me non è mai stata una consolazione”.

Emma Marrone (Foto Instagram)

“Quando si perde un pezzo del proprio cuore è così”

Ed ancora: “So cosa significa e non passerà mai questa offesa subita ingiustamente. La vita sa dare ma anche togliere tanto…imparerai a trasformare il dolore in energia e amore per gli altri…senza mai dimenticare il vero, unico, irripetibile e infinito amore per tuo padre! Ti auguro ogni bene!”, “Purtroppo con la perdita di un genitore la vita non è più la stessa.. Si ricomincia a rinascere da soli e per molto tempo non è più la stessa vita… Si rinasce ma diversi…un abbraccio”, “Emma….sei una forza della natura…coraggio”, “Cara dolce Emma, spero che la vita si faccia perdonare da te dandoti una gioia immensa”, “Anch’io ho vissuto la tua situazione. Purtroppo, anche se passano gli anni, senti che hai sempre bisogno del suo consiglio. Comunque, ho l’impressione che , quando ho un problema, mi aiuti da lassù a darmi la soluzione”, “Quando si perde un pezzo del proprio cuore è così”, “Quando si perde un genitore, il cuore si frantuma, non hai più chi ti guida, si cresce quindi tutto in un colpo e con il tempo si impara a vivere con l’assenza ed in un certo senso si rinasce dopo essere morti un po’…”, “So cosa provi, mia cara Emma… È un mondo totalmente diverso, cambia tutto… Continui a vivere, ma sai che non hai più una parte del tuo cuore”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 28/11/2022 16:47
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965