Caterina Balivo e l'addio alla tv: "Non ce la facevo, mio marito se n'era andato di casa"

Caterina Balivo e l’addio alla tv: “Non ce la facevo, mio marito se n’era andato di casa”

Daniela Vitello

Caterina Balivo e l’addio alla tv: “Non ce la facevo, mio marito se n’era andato di casa”

| 27/03/2021
Caterina Balivo e l’addio alla tv: “Non ce la facevo, mio marito se n’era andato di casa”

2' DI LETTURA

Il prezzo più alto della pandemia lo stanno pagando le donne. Ne è sicura Caterina Balivo che, nel maggio dello scorso anno, subito dopo il primo lockdown, ha detto addio alla sua trasmissione su RaiUno e si è ritirata a casa per stare appresso ai figli.

L’addio a “Vieni da me”: “Non ce la facevo, mio marito se n’era andato di casa”

“Che siano le donne a pagare il prezzo più alto è un dato di fatto – asserisce in un’intervista al settimanale “F” – L’anno scorso ho dovuto interrompere con un mese di anticipo il mio programma, Vieni da me. A maggio eravamo tornati in onda ma mio marito se n’è andato di casa: non poteva rischiare, per motivi suoi personali di salute, di essere esposto al contagio. Tre figli senza scuola (Guido Alberto, 8 anni, e Cora, 3, avuti dal marito Guido Maria Brera, ma anche Costanza, 16 anni, nata da un matrimonio precedente di lui, ndr.), la diretta: non ce la facevo”.

Guido Maria Brera e Caterina Balivo (Foto Instagram)

“Una donna ha il diritto di lavorare serena”

“Basterebbero gli asili nido: se le aziende non li creano al loro interno, se non permettono di far entrare i figli per l’allattamento, come fa una donna a conciliare lavoro e maternità?”, si chiede. “Se non si parte dal fatto che la donna deve avere le armi per tenersi il lavoro, di cosa parliamo? Vogliamo una donna presidente della Repubblica? Pensiamo prima a garantire alla donna il diritto di lavorare serena – sentenzia – Diamo la vita, siamo le custodi del futuro dell’umanità: metteteci in condizione di non avere l’esaurimento. Asili nido gratuiti, scuole a tempo pieno. Cose banali, che nessuno fa”.

Caterina Balivo e Guido Maria Brera (Foto Facebook)

“Ecco cosa devo fare se voglio che mio marito venga alla recita dei nostri figli”

Riguardo al marito, la Balivo aggiunge: “Mi chieda se è maschilista: la risposta è no. Ma mi chieda se si scoccia quando il sabato sto tre ore al telefono per lavoro, mentre lui se ha impegni nel fine settimana esce e neppure avvisa: la risposta è sì”.

Nel finale, la conduttrice lancia un appello alle donne: “Finché la donna si vergogna di dire in ufficio ‘Ho il colloquio con la maestra’, finché l’uomo viene deriso perché va alla recita dei figli, culturalmente le cose non cambieranno. Se voglio che Guido venga alla recita, devo dirglielo mesi prima. Sa come mi risponde? ‘Se non ho una cosa importante vengo’”. 

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: Caterina Balivo: “Perchè mi ero allontanata dalla tv”

Caterina Balivo con il marito Guido Maria Brera (Foto Instagram)

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 27/03/2021 15:42
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965