Caso Gubbio, in tv gli incredibili audio e Kasia Smutniak ride a crepapelle

Caso Gubbio, in tv gli incredibili audio e Kasia Smutniak ride a crepapelle

Daniela Vitello

Caso Gubbio, in tv gli incredibili audio e Kasia Smutniak ride a crepapelle

| 22/10/2022
Caso Gubbio, in tv gli incredibili audio e Kasia Smutniak ride a crepapelle

4' DI LETTURA

Nel giorno delle consultazioni culminate con l’annuncio di Giorgia Meloni “prima donna premier d’Italia”, sui social esplodeva e impazzava il caso Gubbio. Una storia più fake che vera ma talmente appassionante da riuscire ad oscurare gli aggiornamenti provenienti da Montecitorio. Ieri sera l’ormai celeberrimo pranzo a base di pesce crudo sfociato in un’intossicazione di massa in un ristorante della cittadina umbra è approdato a “Propaganda Live”. A riavvolgere il nastro di quanto accaduto sui social ci ha pensato Diego Bianchi.

Diego Bianchi (Foto da video)

“Mi hanno chiesto di scoprire cosa è accaduto”

“Nell’incredibile giornata di oggi, ad un certo punto, ho ricevuto dei messaggi da Gubbio – ha esordito il conduttore – Alcune persone mi dicevano: ‘Fai informazione seria! Almeno tu dì che non è successo quello che tutti raccontano’. Io ho cercato di informarmi, di scoprire se davvero a Gubbio si sono ca**ti tutti addosso, se per le strade di Gubbio succedono cose inenarrabili o se è una roba che ha preso solo 2-3 persone. Probabilmente, anzi quasi sicuramente, la seconda cosa”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Meme Gubbio

“Se è una sceneggiatura scritta da qualcuno, onore al merito”

“Ma ormai cosa conta? E’ quello che vive sui social che ha preso una vita tutta sua, romanzatissima, figlia anche di alcuni audio eccezionali – ha aggiunto – Se è una sceneggiatura scritta da qualcuno, onore al merito. Sia allo sceneggiatore, sia agli interpreti (…) L’eco degli eventi è arrivato sino alle Marche. Adesso non si sa se l’eco o l’odore, ma non è importante. Ho fatto la premessa per tutti quelli di Gubbio che dicono: ‘Non è successo niente’”. Quindi Diego Bianchi ha mandato in onda alcuni degli audio incriminati. “C’è gente che ne vuole sempre di più – ha fatto sapere – Altro che gli audio di Berlusconi! Immagino che ne usciranno ancora e ancora”.

Diego Bianchi (Foto da video)

Gli audio virali

Ecco il testo di alcuni audio trasmessi a “Propoganda Live”:

“C’era mio padre a questo pranzo, però è strano perché non sono stati tutti male. Mio padre ha mangiato la stessa roba di uno che si è ca*ato addosso. Tre o quattro sono svenuti proprio sul posto mentre si ca*avano addosso, scene apocalittiche. Non penso sia stato il pesce, perchè mio padre ha mangiato la stessa cosa ed era di fronte a uno che si è ca*ato addosso anche l’anima”.

Kasia Smutniak (Foto da video)

“Si è accappottato, ho un collega di Gubbio che mi ha raccontato che per andare a ca*are all’inizio si è girato tutti i bar del corso di Gubbio, bar, ristoranti, etc… Non riuscendo a trovare un bagno, abitando vicino, ha pensato di prendere la macchina e tornare a casa. Solo che tornando a casa, siccome era ubriaco marcio, ha cappottato perché ha preso troppo forte una curva e si è sca*ato addosso e siccome era ubriaco la polizia gli ha fatto anche il cu*o”.

“Per prima si è sentita male una signora che è svenuta e siccome si è rilassata, si è ca*ata tutta addosso da svenuta”. “Era ‘biscotto’, ha detto che andava a fumare una sigaretta fuori e siccome aveva i calzoni bianchi perdeva la mer*a come le oche. Ha fatto un disastro”.

GUARDA IL VIDEO

Meme Gubbio

Kasia Smutniak in lacrime per le risate

“Questa roba delle oche ha colpito l’immaginario”, ha sottolineato Diego Bianchi mentre Kasia Smutniak, presente in studio, non riusciva a trattenere le lacrime per le risate. Il conduttore ha poi letto i tweet e mostrato i meme più esilaranti. Per la cronaca, il ristoratore che i commensali hanno smentito la notizia circolata sui social. Nelle scorse ore, è intervenuta anche la Usl Umbria 1 con una nota.

Diego Bianchi (Foto da video)

Il comunicato della Usl Umbria 1

“In riferimento agli eventi riconducibili ad un pranzo collettivo a base di pesce che sarebbe avvenuto lo scorso 2 ottobre a Gubbio – si legge – il pronto soccorso dell’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino ha registrato tre accessi di persone che hanno partecipato al suddetto convivio ma con sintomatologie non riconducibili a tossinfezioni alimentari, tra cui una persona che è stata visitata per aver riportato una lieve ferita dopo un incidente stradale e che, dopo gli opportuni controlli, è stata dimessa. Nessun caso di malattia infettiva o di intossicazione alimentare è stata segnalata, neppure in via ufficiosa, al servizio di igiene e sanità pubblica della sede di Gubbio dell’Usl Umbria 1″.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 22/10/2022 12:10
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965