Assolta Delia Duran, era accusata di aver riciclato due milioni di euro

Assolta Delia Duran, era accusata di aver riciclato due milioni di euro

Daniela Vitello

Assolta Delia Duran, era accusata di aver riciclato due milioni di euro

| 22/12/2021
Assolta Delia Duran, era accusata di aver riciclato due milioni di euro

2' DI LETTURA

Era finita sotto processo con l’ex marito

  • Marco Nerozzi, questo il nome del suo ex consorte, è stato condannato
  • I due milioni di euro sono ritenuti provento del reato di sfruttamento della prostituzione
  • La loro unione è durata otto anni e la loro separazione è stata turbolenta

Delia Duran è stata assolta dall’accusa di riciclaggio. A riportare la notizia è l’Ansa. La modella di origini venezuelane, nota per essere sentimentalmente legata ad Alex Belli (tra i protagonisti dell’edizione in corso del “Grande Fratello Vip”, ndr.), era finita sotto processo insieme all’ex marito Marco Nerozzi. I due sono stati giudicati dal Tribunale Unico di San Marino.

Alex Belli e Delia Duran (Foto Instagram)

L’accusa

I fatti risalgono al 2017. I due ex coniugi erano stati accusati di aver riciclato due milioni di euro ritenuti provento del reato di sfruttamento della prostituzione. L’ingente somma sarebbe stata trasferita – attraverso bonifici, giroconti, contanti e assegni bancari – in un istituto di credito sammarinese.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Delia Duran (Foto Instagram)

Condannato solo l’ex marito

Per Delia Duran il processo si è concluso con l’assoluzione. L’ex consorte è stato invece condannato a quattro anni e due mesi, 4.000 euro di multa, due anni di interdizione dai pubblici uffici e diritti politici, oltre alla confisca del denaro posto sotto sequestro.

Delia Duran e Alex Belli (Foto Instagram)

Della loro separazione si parlò in tv

La separazione tra Delia Duran e Marco Nerozzi è stata molto turbolenta ed è finita nei salotti tv Mediaset quando la modella venezuelana si è legata ad Alex Belli. La Duran aveva accusato Nerozzi di averla picchiata, trascinata a terra e trattenuta per ore in uno scantinato dopo che lei si era presentata nella casa dove avevano convissuto per otto anni per riappropriarsi degli indumenti e degli oggetti personali. L’ex marito aveva respinto ogni accusa accusando la modella di essere succube di Alex Belli e di agire sotto la sua “regia” (LEGGI QUI).

Delia Duran (Foto da video)

“Volevo dare due schiaffi in faccia ad Alex Belli”

Delia Duran e Alex Belli avevano poi accusato Marco Nerozzi di averli aggrediti davanti al tribunale di Ravenna dove si era appena conclusa un’udienza della loro causa di separazione. “Sono andato contro di lui. Volevo dargli due schiaffi in faccia, questo lo ammetto”, aveva dichiarato Nerozzi a “Pomeriggio Cinque”. L’uomo aveva anche raccontato che Alex Belli era “scappato dalla macchina” ed era “corso nel gabbiotto dei carabinieri a chiedere aiuto, lasciando la sua donna che si attaccava al mio collo per difenderlo. Tutto è finito lì. Mia moglie non si è fatta assolutamente nulla, io non le ho torto un capello”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 22/12/2021 07:58
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965