A "C'è posta per te" la storia di un giovane palermitano rimasto vedovo a 30 anni

A “C’è posta per te” la storia di un giovane palermitano rimasto vedovo a 30 anni

Daniela Vitello

A “C’è posta per te” la storia di un giovane palermitano rimasto vedovo a 30 anni

| 06/03/2022
A “C’è posta per te” la storia di un giovane palermitano rimasto vedovo a 30 anni

4' DI LETTURA

Lacrime e commozione a “C’è posta per te”

  • Francesca è stata stroncata da un tumore a soli 27 anni
  • Stefano le è stato accanto portandola anche all’altare
  • In studio, svela l’ultimo desiderio della giovane moglie

La penultima puntata di “C’è posta per te” si apre con la storia, purtroppo senza lieto fine, di Francesca e Stefano, due fidanzati palermitani. In studio ci sono Mariella e Carla, mamme rispettivamente di Stefano e di Francesca. “Stefano e Francesca si sono sposati. Stefano c’è, Francesca non c’è più – spiega Maria De Filippi – Carla è qui per dire a Stefano che gli sarà grata per sempre perché è stato accanto a sua figlia per tutti i tre anni della sua malattia”. Francesca è stata stroncata da un tumore lasciando vedovo Stefano a soli 30 anni.

Carla e Mariella con Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini

Mamma Carla: “Ho perso mia figlia a soli 27 anni”

“E’ stata una malattia da incubo – racconta Carla per bocca della conduttrice – Ho perso mia figlia a soli 27 anni. Francesca mi manca, la casa mi manca di lei, per me era come l’aria. Ogni tanto mi sembra che la porta si spalanchi e sento la sua voce che dice: ‘Mamma, sono tornata. Dove siete?’ Non c’è persona che mi possa dare un po’ di serenità. L’unico che me la dà è Stefano. Quando sto vicino a lui, è come se in qualche modo sto vicino a Francesca. Stefano è rimasto vedovo in giovanissima età, penso che si rifarà una vita. Non lo so. Ma quello che spero è che non mi cancelli mai dalla sua vita. Sto bene con la famiglia di Stefano perché mia figlia stava bene con loro”.

Stefano

“Stefano non l’ha mai lasciata, neanche un secondo”

“E’ il 2017 quando fanno una diagnosi a mia figlia molto brutta – prosegue – In tre anni ci sono quattro interventi, tante chemioterapie e tante terapie sperimentali che non sono servite a nulla. Lei si è sempre dimostrata forte ma quando era affaticata e menomata fisicamente Stefano non l’ha mai lasciata, neanche un secondo. Anzi, le ha chiesto di sposarsi e lo hanno fatto. Stefano la riempiva di attenzioni, la accarezzava e quando lei si sentiva brutta e non si voleva più guardare allo specchio lui le diceva quanto era bella”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Carla e Mariella

“Sei un uomo straordinario, hai sacrificato la tua vita”

Francesca amava “C’è posta per te” e, attraverso il programma, Mariella e Carla vogliono fare una sorpresa a Stefano facendogli incontrare i suoi due idoli: Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Stefano accetta l’invito e si presenta in studio. “Ti voglio tanto bene – esordisce la suocera – Per me all’inizio eri semplicemente il ragazzo di mia figlia. Poi da quando è arrivata la terribile notizia che ha sconvolto le nostre vite, i rapporti tra noi si sono intensificati fino a diventare quotidianità e condivisione. Abbiamo imparato a conoscerci, ad accettare i nostri silenzi, le nostre tribolazioni, la rabbia nell’essere impotenti. La forza e la determinazione con cui ti ho visto agire per tre dolorosissimi anni fanno di te un uomo semplicemente straordinario. Hai sopportato la sofferenza come nessuno al mondo, hai sacrificato la tua vita senza se e senza ma”.

Stefano

“Sei rimasto accanto a Francesca per fare l’impossibile”

“Hai portato all’altare la mia bambina realizzando il suo sogno, lei costretta a vivere un incubo – aggiunge – Non ti ho mai visto in bilico tra la scelta di restare al suo fianco e combattere insieme a lei e quella di mollare tutto e ricominciare da te. Una reazione che avrebbe compreso persino mia figlia e io con lei. Tu sei rimasto accanto a Francesca per fare l’impossibile. Ti ho visto mandare cartelle cliniche a luminari in ogni posto e ricevere risposte che lasciavano purtroppo solo minuscoli spiragli di speranza”.

Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci

“Non smetterò mai di amarti come un figlio”

“Stasera sono qui accanto alla tua mamma perché voglio dirti grazie per esserle stato vicino in questo modo – conclude Carla – Sei un ragazzo d’oro che non smetterò mai di amare come un figlio. Francesca nella sua guerra non poteva trovare un alleato migliore. Fino all’ultimo le hai comunicato forza e ottimismo. Ora vorrei che tu tornassi a vivere i tuoi 30 anni e trovassi un nuovo senso di vita. Se dovessi avere bisogno di qualsiasi cosa, per te e per la tua famiglia io ci sarò sempre”.

LEGGI ANCHE: Vuole sposarsi come i Ferragnez ma i suoi non possono permetterselo: Rosalba chiude la busta

Stefano con Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci

Stefano svela l’ultimo desiderio di Francesca

Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci vanno incontro a Stefano che resta senza parole. “Grazie, non potevate farmi più felice”, dice commosso. Tra i regali fatti dai due juventini al giovane palermitano anche un viaggio. “Prima che se ne andasse, Francesca mi ha chiesto di girare il mondo per farglielo vedere con i miei occhi – svela Stefano – Non potevate farmi regalo migliore”.

GUARDA IL VIDEO

Stefano abbraccia la madre e la suocera – C’è posta per te

Carla: “Vai avanti, rifatti una vita”

“Con tutto il mio cuore ti dico: ‘Vai avanti, rifatti una vita’. Devi promettermi che qualunque cosa accada nella tua vita fa che io possa esserci sempre per te”, chiede Carla. “Siete la mia seconda famiglia. A volte mi distacco perché non riesce sempre semplice stare all’interno di quella casa. Te lo prometto”, chiosa Stefano.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 06/03/2022 15:26
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965